L’Antillese bagna con una goleada il suo ritorno in Seconda Categoria: 5-0 alla Pol. Monfortese.

L’Antillese riprende dove aveva lasciato, ovvero dalla vittoria, alla prima la compagine del Presidente Guglielmo Mastroeni rifila un secco 5-0 all’altra matricola del campionato di Seconda Categoria la Polisportiva Monfortese. Dopo un anno di Terza Categoria l’Antillese ritorna a calcare i campi di Seconda Categoria, lo fa nel migliore dei modi bagnando l’esordio con una bellissima vittoria, firmata dai quattro moschettieri Antonino Paratore, i cugini Kelvin e Marwin Costa e Luca Crupi. Una gara pur sblocca solo nella ripresa, è stata sempre in mano ai giocatori di mister Carmelo Di Bella sostenuti dal pubblico delle grandi occasioni che hanno preso d’assalto il Comunlae “A. Smiroldo.

Pre- gara: Le due formazioni sono scese in campo agli ordini del signor Bruno di Acireale. Prima del fischio d’inizio è d’obbligo una premessa: dopo sedici anni di attività per la prima volta la Polisportiva Antillese suo malgrado è stata inserita nel girone tirrenico, una assurdità, una scelta quella della Figc che costringe la compagine di Guglielmo Mastroeni a fare moltissimi chilometri ogni volta che gioca in trasferta. Pazienza per l’amore del calcio si fa questo ed altro.

La gara: La partita è stata bella, ha divertito il numeroso pubblico presente sugli spalti del comunale.Si inizia subito con la formazione di casa che vuole scardinare la difesa avversaria, con i difensori ospiti che difendono come meglio possono anche se tante volte sono stati graziati dagli attaccanti locali .
Il primo pericolo verso la porta di Cannistrà con Paratore che su un preciso assist di Giampiero Mastroeni manda la palla nelle mani del portiere ospite. Al 20’ Antillese vicino al vantaggio con Brian Lo Conti che colpisce il palo . Pochi minuti dopo è Lo Giudice a mandare la sfera di poco a lato. Nonostante tutto il primo tempo si chiude sul punteggio di zero a zero. La compagine ospite di mister Nino Bongiovanni si fa viva solo in un’occasione sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Sanni Mento.

Si ritorna in campo con la stessa sinfonia della prima frazione di gioco, dopo pochi minuti il mago Herrera così denominato dai tifosi antillesi, ovvero Carmelo Di Bella opera 3 cambi che danno i frutti sperati: al 53’ arriva il gol del vantaggio con Antonio Paratore con un secco diagonale trafigge Cannistrà.
Da questo momento è solo Antillese infatti Kelvin Costa che non si vedeva sui campi di gioco da tre anni per infortunio sigla con un delizioso colpo da biliardo il due a zero. Al 70’ è Crupi a mettere il risultato sul tre a zero. Al 75’ Marvin Costa sigla la quaterna: al primo tocco di palla bagna il suo ritorno in maglia giallo nera con un gol e ancora Crupi chiude con il cinque a zero definitivo. Per la cronaca da segnalare un bel tiro del Monforte con Mento ma è bravo il portiere locale Bongiorno a parare.
Puntuale arriva il triplice fischio finale che conferma la striscia positiva dell’Antillese che continua nella sua imbattibilità casalinga da ben 19 mesi.

Antillese 5 Pol. Monfortese 0

Marcatori: 53’ A. Paratore, 65’ Kelvin Costa, 70’ e 79’ Crupi, 75’ Marvin Costa.
Antillese: Bongiorno, Cardone,Santoro,Spadaro, Lo Giudice ( 55’ K. Costa), Puglisi, Crupi, Mastroeni, Lo Conti ( 60’ M. Costa), Paratore, Camelia. All: Carmelo Di Bella.
Pol. Monfortese: Cannistrà,Angelo Giorgianni,Terrizzi, Antonio Giorgianni, Gangemi, Barbaro Giorgianni, Guido, Italiano, Laner, Mento, Basile. All: Bongiovanni.
Arbitro: Bruno di Acireale.