Un paese intero, il club dei”fedelissimi” per il debutto in campionato dell’Asd Limina 2013.

Domenica 27 Ottobre 2013, è una data storica per il calcio liminese:dopo il Limina e la Liminese, un’altra Società debutterà in un campionato organizzato dalla Figc: Asd Limina 2013.
La nuova realtà calcistica nata in una serata del mese di agosto tra un gruppo di amici, dopo la lunga attesa, i lunghi preparativi, domani pomeriggio alle ore 15.30 il direttore di gara Giuseppe Garzo di Messina darà il fischio d’inizio, il luogo del teatro il “F. Saglimbeni” tirato a lucido, i protagonisti in campo oltre alla squadra di casa del Presidente Antonio Puglisi, Asd Limina 2013 l’altra matricola Asd Naxos Calcio.
Nella loro nuova esperienza, i “liminesi” saranno sostenuti da un intero paese che domani pomeriggio prenderà d’assalto la tribuna del Comunale per fare sentire la loro passione, il loro calore, il loro entusiasmo ai loro beniamini, il dodicesimo uomo in campo. Da giorni in paese non si parla d’altro, fervono i preparativi, il tanto entusiasmo ha fatto nascere un club di tifosi “I Fedelissimi” composto da ragazzi dai 16 a 25 anni, per la gara d’esordio hanno preparato una coreografia, dalle voci che trapelano “da non perdere”, ed altre sorprese per festeggiare l’ingresso sul campo in erba naturale delle due squadre, con occhio particolare ai colori del Limina 2013 con il fiore all’occhiello delle nuove divise.
Il fischio d’inizio alle ore 15:30, ma la partita per i tifosi inizierà molto prima per dimostrare il loro entusiasmo ed attaccamento alla squadra. Il Limina ed i liminesi “sognano” i vecchi tempi, questo è il primo passo del rilancio del calcio liminese, il Presidente Antonio Puglisi non sta nella pelle, come del resto gli altri dirigenti come Sebastiano Costa, Carmelo Orlando, Giuseppe Bartolotta, Davide Lo Giudice, Filippo Rizzo, Rinaldo Restifo e Carmelo Lo Giudice.

E’ la prima volta del Limina 2013, come è la prima volta dell’allenatore Filippo Ragusa alla sua prima esperienza in panchina. Da ex giocatore metterà a disposizione la sua esperienza per i tanti giovani che ci sono in squadra animanti dalla voglia di fare bene. Non ci resta che aspettare, il conto alla rovescia è iniziato – come ci ha affermato il presidente – disputare un campionato divertendoci, nel rispetto degli avversari, arbitri e compagni, naturalmente vincere”.
Di Mimmo Muscolino