Il “Museo Maradona” nel 2014 farà tappa a Taormina.

Il Museo viaggiante di Diego Armando Maradona della famiglia Vignati nel 2014 farà tappa a Taormina. In primavera sbarcherà in Sicilia la più grande raccolta di cimeli del “Dio del Calcio”.
Si tratta dell’unico vero museo esistente al mondo sull’ex fuoriclasse del Napoli. L’annuncio arriva proprio nel giorno del 53esimo compleanno di Maradona, in virtù di un’intesa raggiunta tra Massimo Vignati, proprietario e curatore esclusivo della mostra, ed il giornalista Emanuele Cammaroto, ideatore del progetto “Museo delle Leggende” nell’ambito delle cui iniziative Taormina ospiterà in estate il Museo di Elvis Presley.
Da Napoli a Taormina, il mito di Maradona unirà, dunque, le due città simbolo del Sud, con un appuntamento che promette di appassionare numerosi sportivi e per il quale gli organizzatori preannunciano grandi sorprese.
Il museo di Maradona ha un successo strepitoso ovunque venga presentato. ” Il valore di questa esposizione è reso inestimabile dal rapporto affettivo che lega la famiglia Maradona con la famiglia Vignati, formata da Saverio Silvio, per 30 anni responsabile spogliatoi dello Stadio San Paolo di Napoli e Lucia Rispoli, tata e “mamma” napoletana del Pibe de Oro, e ben 11 figli, tra cui Massimo, presidente dell’Associazione “Saverio Silvio Vignati – La storia continua… ILD” e dell’omonimo Club Napoli.

Il Museo di Maradona è legato anche ad iniziative benefiche. Massimo Vignati, proseguendo con grande impegno la preziosa opera del padre, ha dato vita ad un Museo visitato da tv, giornali, tifosi e curiosi di tutto il pianeta. L’iniziativa è finalizzata a raccogliere fondi per aiutare i bambini degli ospedali e le loro famiglie, nell’ambito del progetto “Una goccia d’azzurro”, in collaborazione con la Geco Pausilyon Onlus del dott.Giovanni Cannoni, appartenente al gruppo ospedaliero Santobono-Pausilipon.