L’Akron Savoca con il duo Spadaro-Impellizzeri espugna Taormina: 3-1 al Triskell.

L’Akron Savoca vincendo sul sintetico del Valerio Bacigalupo rimane in scia della capolista Siac Messina. Punteggio finale 3-1 per i savocesi che sono riusciti a domare i ragazzi di mister Michele Galeano solo nella ripresa grazie alla travolgente azione del bomber Antonino Spadaro e il rigore trasformato da Alessandro Impellizzeri.
Il Triskell ha tenuto testa al quotato Savoca che sin dalle prime battute ha chiuso nella propria metà campo i taorminesi, la superiorità si trasformava nella conclusione di Peppe Mangiò sulla respinta la palla arrivava al vivace Alessandro Impellizzeri il cui tiro si stampa sul palo. Nell’azione seguente traversa del bomber savocese Peppe Mangiò. I legni dicono di no agli ospiti con il Triskell che continua a fare la sua gara cercando di impostare il proprio gioco che non trovava sbocchi nella cernia di centrocampo savocese.
Al 20’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo la formazione allenata da Michele Galeano mette i brividi alla retroguardia savocese con D’Agata che a tu per tu con il portiere Di Bella manda sull’esterno della rete. Scampato il pericolo il Savoca al si porta in vantaggio: azione tutta di prima iniziata dalle retrovie la sfera giunge a Lando Pantò che verticalizza per Carmelo Mantarro, perfetto traversone al centro per Antonino Spadaro che di piatto gonfia la rete taorminese. Sbloccato il risultato i savocesi continuano ad attaccare, con un unico protagonista il portiere Sterrantino (il migliore in campo) che salva più di una volta la propria porta. Con l’Akron in vantaggio si va al riposo.

Nella ripresa il tema tattico della gara non cambia: ospiti alla ricerca del raddoppio, il Triskell cerca di ristabilire la parità sfruttando l’arma delle ripartenze ben controllate dalla retroguardia savocese. Al 55’ arriva il 2-0 dell’Akron: azione che parte dalla sinistra con Maccarrone che smista per Antonino Spadaro, oggi in giornata di grazia, parte in progressione, fa fuori tre avversari come birilli trafigge il numero uno taorminese.

Sembrava fatta, invece, il Triskell accorcia le distanze su calcio di rigore decretato dall’arbitro per fallo di mano di Francesco Mantarro. Sulla sfera si presenta Luca Buciunì che porta il risultato sul 2-1. Siamo al 75’ la gara si riapre, i ragazzi di mister Tusano riprendono a macinare gioco alla ricerca del gol sicurezza che arriva al 80’ con una grande progressione di Alessandro Impellizzeri appena in area fa partire un bolide che fa gonfiare la rete della porta difesa da Sterrantino. Da qui alla fine non succede più nulla fino al triplice fischio finale del sig.Vincenzo Rosano.