Serie C: Alla Mia Basket non basta il coraggio, l’Amatori Messina fa suo il derby.

Niente da fare per la Mia Basket Messina, nonostante la prova coraggiosa offerta dai ragazzi di coach Sigillo, nel derby con l’Amatori arriva la sesta sconfitta in campionato, 68-75 il finale. E’ stato un match gradevole, divertente, combattuto e soprattutto molto corretto sul campo e in tribuna, dove i tifosi delle due squadre hanno spesso incitato i propri beniamini.
Alla fine hanno sorriso i tifosi nero arancio, ma quelli della Mia possono ritenersi soddisfatti per la prestazione dei giovanissimi giocatori bianco blu, ai qual adesso manca soltanto la vittoria. Nella Mia ottime le prestazioni di Bellomo (26 punti, top scorer del derby), Bonfiglio (17) e Casile (11); per l’Amatori Valitri e Adorno (19 a testa), Restuccia (16) e Centorrino (15).
Primo Quarto: La Mia ritrova Antonio Bonfiglio, mentre l’Amatori deve fare a meno di Gaetano Arrigo. Come di consueto, il quintetto di coach Sigillo non eccelle all’inizio della gara, pagando l’imprecisione al tiro. La netta supremazia a rimbalzo dell’Amatori poi fa la differenza, ed il parziale di 1-10 è molto eloquente. L’ingresso in campo di Casile cambia qualcosa nella Mia che comincia a difendere meglio e a trovare la retina avversaria con più continuità. La tripla di Bonfiglio dimezza lo svantaggio (6-13) ed ha il pregio di galvanizzare la Mia che con Casile (7 punti nel primo parziale) si riporta a -4 (7-11). Ma l’esperienza dei vari Restuccia (4) e Centorrino (anche lui autore di 7 punti) permette all’Amatori di chiudere al 10’ sul +8 (11-19).

Secondo Quarto: Al ritorno in campo la squadra del presidente Germanà appare trasformata e molto più combattiva, soprattutto sotto le plance. Bellomo, all’asciutto nel primo quarto, apre le marcature dalla lunetta e nonostante la tripla pesante di Restuccia (13-22), inesorabilmente i padroni di casa risalgono la china. Dopo il +9 dell’ottimo Valitri, una triplona di Bellomo ed il canestro di Alessandro Gulletta riportano a -4 (22-26) la Mia, che sulle ali dell’entusiasmo piazza un break di 6-0, firmato Bellomo – Casile – Bellomo per il 28 pari. Il nuovo momentaneo vantaggio ospite firmato da Davide Maggio (28-29), viene cancellato da un coast to coast di Casile che riporta avanti i suoi (30-29). La fine del primo tempo è tutto della squadra di Sigillo, Davide Gulletta mette due canestri consecutivi, l’Amatori sembra alle corde, arrivano anche un fallo ed un tecnico fischiati a Centorrino; Cucinotta non capitalizza dalla lunetta, poi Bonfiglio realizza gli altri due liberi che chiudono i primi venti minuti sul 36-29 per la Mia, mandando in sollucchero i tifosi biancoblu.

Terzo Quarto: L’inizio della ripresa è ancora favorevole alla Mia, che aumenta il vantaggio sul +9 (40-31), ma il sogno di Bonfiglio e soci dura poco. Sale in cattedra Gabriele Adorno che dopo i liberi di Valitri ed il canestro da sotto di Restuccia, piazza 6 punti consecutivi (gioco da tre e bomba) che riportano in avanti i nero arancio (40-41), stavolta i tifosi amatorini hanno di che gioire. L’Amatori è più cinica, la Mia paga le tante ingenuità dei suoi giovanissimi, dopo il nuovo vantaggio locale realizzato da Bellomo, Centorrino (2/4 ai liberi) e Adorno (canestro più aggiuntivo) riportano a +4 la propria squadra. La tripla del solito Bellomo illude i padroni di casa, che nonostante l’uscita di Centorrino (secondo tecnico e quarto fallo personale), subiscono un break di 12-2, protagonista Danilo Valitri (19 punti alla fine). Il terzo parziale si chiude sul 47-58.

Ultimo Quarto: la Mia cerca disperatamente di rientrare in partita, dopo aver toccato il -13 (47-60) per il canestro di Davide Maggio. Bonfiglio, appena rientrato in campo suona la carica, suoi i 5 punti consecutivi che riportano a -7 (54-61) la Mia, che non approfitta dell’assenza di Centorrino ed Adorno. In questo frangente la formazione di Mario Maggio è brava a tenere a bada gli avversari, gioca un basket ordinato e produttivo. Nonostante gli sforzi lo svantaggio del team di Sigillo non va sotto i 4 punti (67-71). L’ennesima tripla di Valitri dall’angolo spegne le velleità di rimonta di Minutoli e compagni che alla fine cedono per 68-75.

Mia Basket Messina – Amatori Messina 68-75

Mia Basket Messina: Barilotti G. n.e., Casile 11, Cordaro 1, Bonfiglio 17, Gulletta A. 6; Postorino n.e., Minatoli, Cucinotta 3, Mazzullo 2, Marabello, Bellomo 26, Gulletta D. 3. Allenatore: Massimo Sigillo.
Amatori Basket Messina: Adorno 19, Centorrino 15, Maggio 4, Pistorino, Marchese, Irrora n.e., Mondello 2, Casablanca n.e., Salvo, Romano n.e., Restccia 16, Valitri 19. Allenatore Mario Maggio.
Parziali: 11-19; 36-29; 47-58; 68-75.
Arbitri: Russo di Trapani e Perrone di Mazara.
Note: Spettatori circa 200.