Serie C: Contro il Paceco, la Mia Basket vuole conquistare i primi punti della stagione.

Il settimo turno del campionato di serie C Regionale promette di assumere i contorni di un autentico crocevia per la Mia Basket Messina. La squadra allenata da Massimo Sigillo infatti, dopo aver “rischiato” di vincere la scorsa settimana il derby casalingo contro l’Amatori Messina, poi perso col punteggio di 68-75:
Nel secondo turno interno consecutivo proposto dal calendario riceverà la visita del Basket Paceco (palla a due domenica alle ore 19,30; arbitri i sigg. Fichera di Aci Catena e Guarrera di Riposto). Inutile sottolineare l’importanza della partita del PalaTracuzzi, considerato che la compagine trapanese precede Casile e compagni di soli due punti in graduatoria (l’unica vittoria Paceco l’ha ottenuta in trasferta alla quarta giornata sul parquet della Virtus Trapani), i messinesi vincendo avranno la possibilità di agganciarli in classifica.

I ragazzi bianco blu nelle ultime settimane sono cresciuti notevolmente sul piano delle prestazioni offerte, non a caso hanno ritrovato in campo il proprio leader Antonio Bonfiglio, classico playmaker che riesce a dettare i giusti ritmi all’intera squadra. Contro l’Amatori, dopo un approccio non ottimale alla sfida, la squadra ha avuto una metamorfosi nel corso del secondo quarto e, complice un parziale di 25-10, ha chiuso avanti di sette punti all’intervallo lungo. Sospinta dal solito Bellomo, top scorer che ormai non fa più notizia, la Mia ha toccato il massimo vantaggio della serata sul più nove (40-31) prima di subire il ritorno degli avversari che con una maggiore esperienza e lucidità nel finale si sono aggiudicati l’incontro.

Contro i ragazzi di coach Pellegrino la truppa del presidente Germanà (che al termine della stracittadina ha lodato i ragazzi per lo sforzo compiuto, ma ha anche chiesto maggiore continuità nelle prestazioni) non vuole commettere l’errore di abbassare la concentrazione perché la sfida è molto importante, in vista del proseguo di stagione. In questo inizio di campionato la formazione trapanese appare alla portata del team peloritano e poggia le proprie fortune sull’indiscusso talento inglese Darren Crane, giocatore che lo scorso anno ha militato ad Ascoli in DNC e che domenica scorsa ha realizzato ben 33 punti nel match perso contro l’FP Sport. Il resto della squadra è composto da validi ragazzi che col passare delle settimane stanno migliorando le proprie performance. La Mia comunque, pur rispettando l’avversario di turno, non vede l’ora di scendere in campo perché con la giusta intensità Paceco può essere messo in difficoltà.