3^ Cat. – Fortitudo Camaro – Agostiniana Calcio sospesa al 68′ per rissa.

Ancora episodi di violenza sui campi di calcio di Messina, il teatro il terreno di gioco del Marullo di Bisconte oggi pomeriggio durante la gara del campionato di Terza Categoria – Girone B – di fronte i locali della Fortitudo Camaro e l’Agostiniana Calcio.

L’episodio che ha fatto scatenare la bagarre a metà della ripresa, precisamente al 68’ sul punteggio di 4-1 per l’Agostiniana, quando un giocatore di casa commette fallo sul giocatore ospite Walter Padiglione, con l’arbitro che non prende nessun provvedimento disciplinari, sul terreno di gioco i giocatori dialogavano con il direttore di gara, sul lato delle panchine è iniziato “il far west” il primo ad essere colpito l’allenatore ospite, da lì il parapiglia generale tanto che il direttore di gara il sig. Giovanni Amendolia della Sezione di Messina non riuscendo a portare la calma si è rifugiato negli spogliatoi, nel frattempo sono stati allertati le forze dell’ordine, dopo pochi minuti sono arrivati Carabinieri e Polizia. Ritornata la calma l’arbitro ha lasciato la struttura di Bisconte sotto la protezione delle forza dell’ordine, mentre sette giocatori dell’Agostiniana e l’allenatore sono stati costretti a ricorrere al pronto soccorso per ricevere le prime cure sanitarie.

//

Un brutta pagina di sport, oggi si è consumata a Bisconte, certamente non fa bene al calcio, finire alle mani per una partita di pallone è assolutamente una cosa inaccettabile. La gara è stata sospesa, adesso in settimana si conoscerà la decisione che prenderà il Giudice Sportivo – Francesco Capillo- tenendo conto quanto sarà scritto dal direttore di gara.

Per quanto riguarda la cronaca sportiva: al 10’ l’Agostiniana si era portava in vantaggio con un gol di Walter Padiglione sugli sviluppi di un calcio di punizione di Danilo Lo Conti, al 20′ pareggiavano i padroni di casa. L’Agostiniana si riportava in vantaggio al 25’ grazie ad un spettacolare pallonetto di Simone Carnabuci. Allunga le distanze al 35’ Zhouir che risolveva una mischia in area. Si andava al riposo con l’Agostiniana in vantaggio per 3-1. Ad inizio ripresa arriva il quarto gol ospite su autorete……poi al 68’ il parapiglia generale.