La Trinacria Messina con un super Scarantino fa suo il derby (3-1) con il Pompei.

La Trinacria Messina con un Natale Scarantino protagonista fa suo il derby cittadino con il Pompei sconfitto tra le proprie mura amiche per 3-1.
Una stracittadina con tutti gli ingredienti di un derby, agonismo, diversi ammoniti, con i ragazzi di mister Pasquale Sturniolo che mettono il turbo sin dalle prime battute di gara, tanto che nei primi 15’ già sono avanti per 2-0: apre le marcature all’11’ l’esperto Natale Scarantino che finalizza in rete un calcio di punizione di Acacia.
Al 15’ arriva il raddoppio su calcio di rigore per fallo di mano di un difensore locale. Sulla sfera si presenta i l veterano Scarantino che mette a segno la sua doppietta personale. Il Pompei stordito cerca di reagire, lo fa al 25’ grazie all’intuizione di De Tommasi lesto a riprendere una corta respinta della difesa. Il gol riapre le partita, che nonostante la rete subita continua ad essere in mano ai giallorossi ospiti che sfiorano in più di una circostanza il 3-1: al 35’ la traversa dice di no. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio per 2-1.

Si ritorna in campo, subito in avanti il Pompei che crea qualche pericolo alla retroguardia ospite. In una ripartenza, fermata con un fallo con il conseguente calcio di punizione, arriva il gol della sicurezza della Trinacria, con Aricò. Gol che taglia le gambe ai ragazzi di Boemi che non riescono ad impensierire più di tanto la compagine avversaria che controlla il risultato fino al triplice fischio finale

Pompei 1 Trinacria Messina 3

Marcatori: 11′ e 15′ su rig. Scarantino, 25′ De Tommasi, 59′ Aricò
Pol. Pompei: Faranda, Marchese (74′ Scotto), Tuttobene, Grioli (59′ Barrile), Ardizzone, Mazzeo, Belfiore, Romeo (70′ D’Agati), Paladino, De Tommasi, Zagarella. All. Francesco Boemi.
Trinacria Messina: Frassica, Barbera, Caruso (58′ Marchese), Russo, Aricò, Oro, Scarantino (90′ Scrima), D’Arrigo, Godfrey, Acacia, Comandè (53′ Lombardo). All. Pasquale Sturniolo.
Arbitro: Giuseppe Mattace Raso di Messina
Ammoniti: 25’ Ardizzone (Pompei). 48’ Aricò, 51’ Acacia, 73’ Marchese (Trinacria Messina)