Juniores: La capolista Pistunina vince 5-2 sul campo della Robur.

Un brutto e svagato Pistunina vince la quinta partita e rimane in testa solitario al campionato, l’undici di mister Giacobbe ha fatto di tutto per complicarsi la vita per 50′ buoni che li vedeva sotto per 2-1, al cospetto di una squadra rimaneggiata e nettamente inferiore, tuttavia la reazione è stata di carattere,
Pomeriggio uggioso campo inserito dalla cenere lavica 4-4-2 classico per la Robur 4-2-3-1 per la formazione cara al presidente Celarsi, ospiti che partono sparati è costringono l’ottimo portiere Lo Monaco ad una prodezza su interdonato poi è Maffei a colpire il palo ed a sbagliare 2 occasioni facilissime il tutto nei primi dieci minuti che hanno dato la convinzione del troppo facile al Pistunina che ha smesso letteralmente di giocare con un immobilità nel gioco imbarazzante, ne approfitta la Robur che con Saglimeni Filippo costringe Sgroi ad una difficile deviazione in angolo ed al 25′ passa in vantaggio con un clamoroso errore di Steli su un innocuo tiro dai 25 metri. Il Pistunina reagisce in maniera confusionaria e poco convinta malgrado possesso palla continuo, ci vuole una prodezza di Ghartey su punizione a ristabilire la parità al 44′.

//

Nell’ intervallo mister Giacobbe con qualche urlaccio e cambio di modulo cerca di scuotere i suoi, ma ancora la Robur al 49′ passa in vantaggio su un errore difensivo ospite, lo svantaggio stavolta scuote il Pistunina che comincia ad aggredire ed alzare i ritmi di gioco, Espinosa al 51′ raggiunge il pareggio con una bella azione personale. I locali non riescono più a contenere la furia soffocante del Pistunina e Simone Foti al 65′ porta in vantaggio i suoi, sempre lo stesso attaccante porta a 4 le reti ospiti con una splendida girata a volo e Ghartey al 81′ fissa il risultato sul 2-5 finale.
Buona prova di Foti per gli ospiti l’ unico ad averci messo un pò  di voglia mentre il portiere Lo Monaco della Robur e stato di gran lunga il migliore in campo.