La Robur perde 2-1 sul campo della capolista Trecastagni.

Seconda sconfitta consecutiva per la compagine letojannese della Robur sconfitta per 2-1 dalla capolista Trecastagni. Pur giocando bene i ragazzi di mister Giovanni Ruggeri non sono riusciti a portare a casa un risultato positivo, dopo aver subito il doppio svantaggio ad inizio della ripresa, la reazione è arrivata con Filippo Saglimbene che accorcia ed riapre il match, finale in forcing in area etnea ma il risultato non cambia.
La trasferta sul campo della capolista Trecastagni non era certamente facile, la Robur ha tenuto testa per tutto il primo tempo con ordine cercano di sfruttare la velocità di Davide Principato per colpire in contropiede. Si va al riposo sul risultato di 0-0.

Si ritorna in campo, passano poco meno di 4’ ed i padroni di casa sbloccano il risultato con un colpo di testa di Suriano che fa gonfiare la rete di Saglimbene. Il gol dà fervore ai ragazzi di Vezzosi che al 60’ ancora con Suriano si portano sul 2-0. La Robur non ci sta reagisce al 69’ accorcia le distanze con un preciso diagonale di Filippo Saglimbene.
La gara si riapre, la Robur crede nella rimonta, i padroni di casa arretrano il baricentro, senza mai correre seri pericoli. Infatti la manovra roburina non trovava sbocchi verso la porta difesa da Caruso. Puntuale arriva il triplice fischio finale che consegna la vittoria e primato solitario al Trecastagni che incamera il suo ottavo successo in campionato, sesto consecutivo. Per la Robur una battuta d’arresto che conferma il quinto posto in classifica con 17 punti occupando l’ultimo posto utile della griglia Play-Off.

Trecastagni 2 Robur 1

Marcatori: 49′ e 60′ Suriano, 69′ Saglimbeni F.
Trecastagni: Caruso, Bonanno S., Ardita, Vezzosi, Campanella, Russo S., Suriano (80′ Pistorio), Costanzo, Russo C., Montalto (89′ Bonanno E.), Balsamo. All. Vezzosi.
Robur Letojanni: Saglimbeni A., Sterrantino, Smiroldo (71′ Ferrante), Donato, Riccobene, Sgroi (64′ Messina), Saglimbeni S., Risiglione, Galletta (80′ Tamà), Principato, Saglimbeni F. All. Ruggeri.
Arbitro: Cino di Enna.