Serie CF: Jonio Volley Roccalumera vince il derby (3-0) con il Letojanni, vola al comando.

Il Team del Jonio Volley Roccalumera vince il derby con il Caffè Lo Re Letojanni è vola in testa del campionato di Serie C femminile del raggruppamento C. Una vittoria netta quella delle ragazze di mister Alessandro Prestipino contro il fanalino di coda del Letojanni molto debole per mettere in difficoltà la squadra di casa.
Una vittoria netta, basta leggere i parziali (25-15, 25-16,25-17) per capire che non c’è stata partita. Una vittoria che consente alla compagine del Presidente Santisi di guidare la classifica con 10 punti, un punto di vantaggio sul terzetto composto da Messina Tremonti Volley, Saccà Trasporti Barcellona e Pgs San Domenico Savio.

Mister Alessandro Prestipino parte con il sestetto composto dal capitano Graziella Lupica e Sonia Camelia centrali, Ivana Migna nella postazione di Libero, mentre nelle vesti di palleggiatrice Anna Gianporcaro, nel ruolo di banda Ausilia Lupica e Angela Briguglio. Nel ruolo di opposto Pamela Villari.

La gara: Sin dalle prime battute a dominare la gara sono i padroni di casa che prendono subito il largo (6-2), poi c’è la reazione del Letojanni che riesce a portarsi sul punteggio di 6-6, un equilibrio che dura poco, poi Graziella Lupica e compagne aumentano il ritmo del gioco prendendo il largo per chiudere il set sul punteggio di 25-15.

Nel secondo parziale la resistenza della compagine letojannese si fa sentire di più, con caparbietà ed agonismo cerca di opporsi agli attacchi portati dai padroni di casa. Un parziale giocato punto su punto fino al 15-12, poi le atlete di casa mettono sul parquet della palestra di Nizza una serie di punti fino ad aggiudicarsi il set per 25-16.

Anche il terzo set è la fotocopia dei precedenti, non c’è storia solo all’inizio sembra che il Letojanni riesce a rispondere ai colpi di Lupica e Camelia, che poi chiudono defitivamente la contesa sul punteggio 25-17 senza mai soffrire la sterile reazione degli avversari .

Vinto il derby adesso l’attenzione è rivolta alla prossima gara in terra etnea contro la compagine della Juvenilia Catania che naviga nei bassi fondi della classifica. Una gara che non deve essere presa sotto, ogni incontro riserva le proprie insidie.