L’ Akron Savoca avanti per 2-0 si fa rimontare dalla Gioventù Furcese.

Frena l’Akron Savoca nella gara con la Gioventù Furcese, in vantaggio per 2-0  fallisce il colpo del K.O, poi si fa rimontare dalla squadra di casa che va vicinissimo all’impresa nei secondi finali con Randisi. Alla fine il big match della giornata si conclude fcon il risultato di 2 a 2, che permette al Siac di allungare in classifica.

La gara: Padroni di casa schieravano una formazione offensiva con 4 attaccanti, mentre gli ospiti con il consolidato 3-5-2, partita molto intensa già dalle battute iniziale, ma con attacchi sterili, al 15′ tiro fantastico ed euro gol di Mangiò sorprendeva Burgio, ed è 0 a 1. Reazione della gioventù con Catania, tiro velenoso dalla trequarti ma un fantastico Di Bella nega il pareggio. Al 35′ Rovito per Mangiò che con un azione da centravanti autentico sorprende la difesa locale palla arriva a Spadaro ed è gol, proteste della Gioventù per un fuorigioco , ma è 0 a 2.

//

Secondo tempo le compagini si allungano come previsto,creando molto ma il risultato rimane invariato, fino a quindici minuti dalla fine: palla per Di Blasi, difensore ospite colpisce con la mano ed è rigore. Battuto in modo freddo da Catania che accorcia le distanze i ragazzi di mister Cacciola si portono in avanti, ma Nitopi in contropiede ha la possibilità di chiudere il match ma Burgio nega la gioia del gol.

Sempre palla per Di Blasi prova il dribbling ma viene atterrato in area ed è rigore, tra le proteste ospiti, si incarica Rinà che grazie ad una conclusione perfetta, nonostante la grande pressione , segna il gol del pareggio.  Nei 4′ di recupero due episodi che potevano cambiare il  risultato: al  91′ Rovito a terra , il Savoca reclama un rigore, contropiede palla a Trimarchi cross arriva Randisi a pochi metri dalla porta ,poco lucido per la grande corsa effettuata, fallisce la grande occasione di completare la rimonta.

Risultato finale in parità, bella partita , numeroso pubblico sugli spalti nonostante il clima poco idoneo, un  punto a testa che forse non serve a nessuna delle due squadre.