La capolista Siac Messina in casa con il Graniti con il neo acquisto Daniele Irrera.

Rinfrancata dal successo esterno dello scorso sabato contro la Stella San Leone, la SIAC Messina prosegue la preparazione in vista dell’impegno di domani contro il Graniti, fanalino di coda. I bianco-azzurri di mister D’Alessandro vorranno chiudere l’anno con un successo sia per continuare la striscia di vittorie consecutive, che per mantenere a debita distanza l’Akron Savoca, seconda della classe, consolidando così il primato solitario in classifica.
Per la gara di domani, il tecnico della SIAC potrà contare su un nuovo rinforzo. Va ad aggiungersi ad una rosa già ampia e competitiva Daniele Irrera, consolidando ancora di più la retroguardia bianca-azzurra. Il forte giocatore, classe ’82, in grado di giostrare indifferentemente da esterno sinistro e centrale difensivo, ha sempre disputato campionati superiori: Eccellenza (USD Camaro), Promozione (Ghibellina, Limina, Mazzarrà S. Andrea, Sportinsieme). Un elemento, quindi, di grande esperienza che ha deciso di scendere di categoria convinto dal progetto della società del vice-presidente Bruschetto. Per quanto riguarda il mercato in uscita, non farà più parte della SIAC Luigi Migliardi che vestirà invece la maglia della Fortitudo Camaro

//

Sono 19 calciatori i giocatori convocati dal tecnico della SIAC, Luigi D’Alessandro, in vista della gara in programma sabato (21 dicembre) presso il sintetico “Garden Sport” di Mili Marina (calcio d’inizio alle ore 14.30) e valevole per la nona giornata del girone B del campionato di Terza Categoria. Arbitro della gara il sig. Giovanni Amendolia di Messina.

Di seguito la lista dei convocati:

Portieri: Costantino Cristian, Cardullo Giovanni;
Difensori: Bertano Sergio, Franzò Piero, Irrera Daniele, Smedile Gabriele, Turchet Luca;
Centrocampisti: D’Alessandro Luigi, Lipari Fabrizio, Lipari Daniele, Mazzeo Eugenio, Giacobbe Giovanni, Romano Davide, Libro Paolo, Marco Orecchio;
Attaccanti: Quartarone Fabio, Piccolo Francesco, Aliquò Salvatore, Saverio Idotta.