Serie C: Una irriconoscibile Mia Basket cede di schianto a Licata.

La Mia Basket Messina subisce una pesante sconfitta sul campo della seconda in classifica. La giovane formazione peloritana, opposta alla Studentesca Licata, non è mai stata in partita ed ha subito fin dall’inizio lo strapotere della squadra agrigentina, allenata dal messinese Ettore Castorina, che si è aggiudicata alla fine la gara con il punteggio di 86-38. Il maggior tasso tecnico e l’esperienza dei gialloblù sono venuti immediatamente fuori e per i biancoblu c’è stato poco da fare.

Basta dare un’occhiata ai parziali della gara, decisa già alla prima sirena per via di un perentorio 30-7 che non lascia alibi al team di Massimo Sigillo. Il resto della partita è scivolato sullo stesso trend, i padroni di casa trascinati da Falanga (24 i punti realizzati dal lungo licatese) ed infallibili dalla linea dei 6,75 con ben 11 triple realizzate, hanno avuto vita facile contro una Mia che non ha saputo reagire, come aveva fatto una settimana prima contro l’FP Sport.

//

Un notevole passo indietro per Bonfiglio e compagni, che adesso devono resettare la brutta prestazione e riprendere con rinnovato entusiasmo il loro cammino nel massimo torneo regionale. Dopo la sosta natalizia, il campionato riprenderà il 5 gennaio, la Mia ospiterà al PalaTracuzzi, con inizio alle ore 18, la Nuova Agatirno allenata da Renato Franza. Lo staff dirigenziale e tecnico della società messinese, si attende una reazione importante, contro una formazione altrettanto giovane.

Studentesca Licata-Mia Messina 86-38

Studentesca Licata: Lombardo, Di Rosa, La Marca (k) 9, Savarese 7, Incorvaia ne, Iacona 2, Falanga 24, Abela 3, Manzo 10, Manattini 14, Pozzo 15, De Caro 2. All: Castorina
Mia Basket Messina: Casile 4, Cordaro 2, Bonfiglio, Postorino, Minutoli 5, Cucinotta 4, Mazzullo 2, Marabello 1, Bellomo 18, Gulletta 2. All: Sigillo
Arbitri: Brugaletta e Giunta di Ragusa
Parziali: 30-7; 51-16, 73-25; 86-38.