Il Naxos Calcio mette paura alla Gioventù Furcese: poi si scatena Di Blasi: 5-1 finale.

Apre con una roboante vittoria il nuovo anno la Gioventù Furcese che si impone sul terreno del Luigi Papandrea con un secco 5 a 1 sulla compagine giardinese del Naxos Calcio.
Eppure la partita non è iniziata sotto i buoni auspici per i ragazzi di mister Carmelo Cacciola pur avendo un maggior possesso palla e diverse ghiotte occasioni, sono gli ospiti a passare in vantaggio con un classico contropiede: fa tutto il giocatore giardinese con la maglia n. 10 dopo aver superato in dribbling due difensori fa gonfiare la rete della porta furcese. Subito il gol, i ragazzi di mister Carmelo Cacciola, in tribuna per squalifica, non si scompongono, riprendono le redini del gioco in mano ed continuano il loro forcing: uno-due Maimone- Crisafulli sulla destra mette i brividi ai difensori giardinesi. Muzio in giornata di grazia delizia il pubblico con giocate deliziose, ma il gol del pareggio arriva al 34’: tiro cross di Maimone un difensore ospite tocca la sfera con le mani con il direttore di gara che indica il dischetto di rigore. Si incarica il freddo Rinà ed è 1a1. Si va al riposo sul punteggio di parità.

Al rientro in campo il tema tattico non cambia, il secondo tempo è più vivace che porta subito al vantaggio dei padroni di casa con il neo acquisto Muzio girando da destra verso sinistra supera due avversari fa partire un diagonale che risulta vincente per il 2-1. Sulle ali del vantaggio arriva il 3 a 1: Muzio si invola sulla sinistra palla per Di Blasi ed è gol.

Il quarto gol arriva con un’azione iniziata da Danilo Rinà, una uscita alla Franco Baresi, in anticipo sull’avversario porta palla triangola con Catania assist per Di Blasi ed è gol. La cinquina arriva grazie ad stupenda azione personale del numero nove di casa Loris Di Blasi che supera quattro avversari e grazie ad un tiro a rientrare segna la sua seconda tripletta stagionale.

Arriva puntuale il triplice fischio finale che decreta tre punti per la Gioventù che ritorna alla vittoria dopo lo stop con la Fortitudo Camaro, un successo che vale il rientro nella griglia dei play-off.

Fine gara con due tifosi speciali della Gioventù Furcese – Andrea Ferrara e Sonia Mercurio: partita molto emozionante, dopo lo svantaggio iniziale la squadra si è ripresa bene. Ottima la prova del nuovo acquisto Muzio è stato molto decisivo per la vittoria. Secondo tempo giocato meglio dalla Gioventù rispetto al primo, godiamoci questa vittoria sperando di rivedere nelle prossime partite una prestazione simile