1^ Cat. – Due giornate a Loria (Jonica). Accolto il reclamo del Gescal.

Il giudice sportivo ha accolto il reclamo del Gescal in merito la gara con il Città di Oliveri dell’11 Dicembre scorso non disputata a causa dal mancato funzionamento dell’impianto elettrico provocato dal furto dei cavi di alimentazione delle torri dei riflettori, degli impianti tecnici e dei locali degli spogliatoi;
la Società Gescal ha allegato al reclamo una relazione di servizio rilasciata dal Dipartimento Spettacolo Turismo Sport e Tempo Libero del Municipio di Messina e la denuncia dell’accaduto presentata alla Questura di Messina – Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico dalle quali si desume la veridicità di quanto esposto dalla stessa; Ritenuta pertanto la Società Gescal non responsabile della mancata disputa della gara in epigrafe; Si delibera: Di accogliere il reclamo proposto dalla Società Gescal; Di ordinare la ripetizione della gara Gescal – Città di Oliveri;

Giocatori Squalificati:

Otto Giornate: Travaglia (Città di S.Agata).

Quattro Giornate: Rizzotti (Lineri Misterbianco),

Due Giornate: Loria (Jonica).

Una Giornata: Genovese (Barcellona), Pennisi (Russo Calcio), Bruno e Puiu (Venetico), Pavone e Sciacca (Aci Bonaccorsi), Sapdaro (Aci Catena), Zappulla (Lineri Misterbianco), Zullo (Pro Mende) Castorina (real S. Venerina)

Giocatori squalificati per una gara per recidiva in ammonzione IV infrazione:

Molino (Barcellona), Torre (Calatabiano), Billè (Messina Sud),Sumna (Russo) e La Spada (Venetico), Licciardello (Lineri Misterbianco), Presti (Aquila), Fontanot (Aci Catena), Vitale (Futura), Musumeci (Milo), Piccolo (Pro mende), Agnello e Condipodero e Mirenda (Treesse Brolo);

Gicatori in diffida:

Risiglione e Filippo Saglimbeni (Robur), Grigoli (Desport Gaggi), Stracuzzi (Messana), Marino (Messina Sud), Ventura (Pro Falcone), Contarino (Aci S. Antonio), Gambino (Aci Catena), Ceraolo (Futura), Acquviva, Cannistrà e Stracuzzi (Gescal), Rizzotti (Lineri Misterbianco).

Allenatori Squalificati:

Nino Giordano (Gescal) fino al 15 Gennaio 2014 “Per proteste nei confronti dell’arbitro”.