L’Agostiniana espugna Francavilla con Padiglione, La Monica e Carnabuci.

L’Agostiniana passa sul difficile campo del Francavilla con una grande prova chiudendo la prima frazione di gara in vantaggio per 3-0, grazie alle marcature di Walter Padiglione, la super punizione di Simone La Monica (nei primi 10’) e Giovanni Carnabuci. Nella ripresa i padroni di casa riescono ad accorciare le distanze con Brunetto alla fine la gara si conclude sul punteggio di 3-2 per la compagine forzese che consolida la terza posizione in classifica restando in scia delle due battistrada.

Nella gara della verità, il Francavilla cade sul terreno amico, ponendo fino alla striscia positiva di vittorie consecutive(quattro, con 13 gol fatti, zero subiti), ma soprattutto fallisce l’aggancio in classifica proprio contro i diretti avversari. Invece, continua l’imbattibilità dell’Agostiniana di mister Carmelo Rigano che dura da ben dieci giornate, l’unica sconfitta all’esordio con il Siac Messina.

La gara: Parte subito forte l’Agostiniana che nell’arco di pochi minuti prima sblocca il risultato: al primo affondo Zouhir dalla destra crossa per Padiglione in mezzo all’area mette alle spalle del numero uno locale. Il Francavilla non ha nemmeno il tempo di reagire che va sotto nuovamente: passano cinque minuti, ancora protagonista Zouhir conquista un fallo dal limite con conseguente calcio di punizione. Sulla sfera lo specialista Simone La Monica manda la sfera all’incrocio dei pali alla destra del portiere:2-0. Una partenza che stordisce i padroni di casa che vanno ancora sotto al 20’: Caminiti lancia Giovanni Carnabuci entra in area con un diagonale a mezza altezza batte per la terza volta il portiere del Francavilla.

Gara completamente conclusa, non per i padroni di casa che nonostante il 3-0 reagiscono che li porta a colpire la traversa con un bel tiro da fuori di Brunetto. Il Francavilla prende coraggio, ma commette l’errore di lasciare ampi spazi alle ripartenze degli ospiti che hanno sui piedi la palla del 4-0,ma non riescono a concretizzare. Si va al riposo con l’Agostiniana in vantaggio per 3-0.

Al rientro in campo l’Agostiniana lascia l’iniziativa ai padroni di casa che al 55’ accorciano le distanze con Brunetto bravo a trasformare in rete un cross proveniente dalla destra. Il gol galvanizza la squadra di Vaccaro e compagni che iniziano a credere alla rimonta, gli ospiti pur sotto pressione riescono ad difendersi con ordine, pronti ad sfruttare le ripartenze. Al 75’ il Francavilla va vicinissimo al gol, un super Gianluca Trimarchi salva la propria porta su un gran tiro ravvicinato.
Battute finali di una gara spettacolare, ben giocata dalle due formazioni, ben diretta dall’arbitro Rosano, ma soprattutto vista la posta in palio, nessun giocatore è stato ammonito, arriva il secondo gol del Francavilla che riapre la gara, ma dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio finale.