Il Pompei vince 1-0 con la Med. Nizza alla sua prima sconfitta stagionale.

Alla quattordicesima giornata arriva la prima sconfitta stagionale della capolista Mediterranea Nizza che cade sul terreno del Pompei grazie alla rete di Belfiore nei minuti finali del primo tempo. Gol che i ragazzi di mister Boemi riescono a difendere nella ripresa conquistando una importante vittoria, la terza consecutiva che li proietta in piena zona play-off.

La Mediterranea Nizza, perde la sua prima gara stagionale uscendo a testa alta dal Comunale dell’Annunziata la squadra di Carmelo Campailla, priva di due pedine importanti come Santisi e Repici, non è riuscita a rimontare il gol di Belfiore, vista la contemporanea sconfitta della Peloro rimane saldamente al comando della classifica del campionato di Seconda Categoria – Girone E.

La gara: Partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni che sin dalle prime battute di gara hanno fatto capire di voler conquistare l’intera posta in palio. Dopo una fase di studio sono gli ospiti a timbrare il primo tiro in porta con Peppe De Salvo su calcio di punizione con la pronta risposta di Faranda. La gara ristagna a centrocampo, al 25’ tocca ai padroni di casa cerca la via della rete con un insidioso sinistro di Belfiore che trova la risposta di Miceli. Il Nizza si rende ancora pericoloso sugli sviluppi di un calcio d’angolo calciato da De Salvo per la tesa di Scarci di poco sopra la traversa.
La gara è vivace con rapidi capovolgimenti di fronte, ma il gol arriva sugli sviluppi di un calcio di punizione: siamo al 43’ Broccio pennella per Faranda che tocca per Belfiore per la conclusione vincente. La reazione della Mediterranea arriva prima dello scadere sempre su calcio piazzato battuto da Riposo per Cremente assist per Gregorio, ottima la parata di Faranda.
Al rientro in campo la Med. Nizza si presenta con Omettere al posto di Sesto, proprio il neo entrato serve un pallone d’oro a Celona che arriva con un attimo di ritardo, qualche minuto più tardi di testa manda di poco fuori. Il Pompei fatta passare la sfuriata iniziale della capolista si fa vedere in area avversaria con un’iniziativa di De Tommasi. Il Nizza preme sull’acceleratore con il Pompei pronto a micidiali ripartenze, al 70’ ghiotta occasione per i ragazzi di mister Carmelo Campailla di pareggiare i conti: Thomas Crementi brucia in velocità un difensore avversario si invola in area, evita l’intervento di Faranda in disperata uscita, l’attaccante nizzardo anzichè tirare in porta appoggia al liberissimo Natale Speranza che tira a botta sicura, ma sulla linea bianca salva in extremis un difensore locale.
Poi tocca allo specialista in punizione De Salvo far gridare al gol su calcio di punizione dal limite con la sfera che sfiora di poco il palo. Ultimo sussulto di una gara che ha sancito la vittoria ai padroni di casa, alla loro terza vittoria consecutiva infliggendo agli avversari l’onta della prima sconfitta stagionale.