Nel calcio bisogna valorizzare il marchio: il Calcio Catania realtà da imitare.

Il calcio è passione vera in Italia. Oltre ad avere una valenza essenzialmente sportiva, il suo ruolo nel cancellare le differenze e soprattutto nell’unire interi popoli è qualcosa di straordinario. Non a caso vengono organizzate in tutta la penisola partite di solidarietà per raccogliere fondi, per sensibilizzare la società civile su un determinato problema e tanto altro ancora.
C’è da fare, però, una distinzione tra calcio amatoriale e calcio professionistico perché qui la situazione è totalmente da ribaltare. In ballo ci sono fiumi di denaro che alimentano uno dei settori più prosperi della nostra economia. Sentiamo sempre più spesso parlare di calcio italiano in crisi ed infondo ci siamo resi conto della situazione già da qualche tempo, ma nonostante ciò il pallone del Belpaese continua ad avere estimatori in tutto il mondo. Da tutti gli addetti ai lavori viene identificato come il campionato più difficile al mondo in cui a regnare è prima di tutto la tattica. In che direzione dovrebbero andare le istituzioni per cercare di salire la china e ritornare ai vertici del calcio europeo?
Le altre realtà insegnano, la parola d’ordine è pianificazione. Sono finiti i tempi in cui nel calcio italiano si spendevano miliardi e miliardi di lire per acquistare le stelle provenienti dagli altri campionati, ora la situazione si è completamente invertita. Come abbiamo detto alla base del successo c’è la pianificazione a partire dal settore giovanile, dove i piccoli campioni devono crescere per arrivare in prima squadra. Oltre a questo aspetto bisogna puntare molto a valorizzare il marchio di ogni società e fortunatamente in questo senso i club di Serie A sembrano aver recepito i consigli.
Il Calcio Catania, ad esempio, grazie alla visibilità che riceve disputando il massimo campionato di Serie A è riuscito a chiudere importantissimi accordi commerciali con aziende che assicurano denaro fresco da investire sul mercato. Il main sponsor è l’azienda alimentare Fiorucci conosciuta in tutto il mondo per i suoi insaccati. Per quanto riguarda, invece, l’abbigliamento sportivo dei calciatori e dello staff tecnico il Catania ha ormai da diversi anni raggiunto un accordo di collaborazione con la Givova.

Negli ultimi anni in Italia è in continua crescita il mercato delle scommesse sportive online che ha portato alla ribalta diversi bookmakers mondiali. Qualcuno storcerà il naso, ma queste aziende investono tantissimo denaro soprattutto nel calcio. Ne è un esempio concreto il colosso Bwin, colosso delle scommesse sportive che ora possiene anche il casinò online GDcasino, che negli ultimi anni si è legato a suon di milioni con le maggiori realtà europee. In Italia con la Juventus, in Spagna con il Real Madrid, in Francia con il Marsiglia, in Germania con il Bayern Monaco ed in Inghilterra con il Manchester United. Probabile che tra qualche tempo anche il Catania riuscirà a concludere accordi rilevanti con queste nuove realtà