2^ Cat. – Cinque giornate a Manna (Real Rometta), tre a Di Bartolo (S. Alessio). Multate Atl. Taormina e Giardini.

I provvedimenti disciplinari dell’ultima giornata del campionato di Seconda Categoria riguardanti i Gironi E-F-G.

Giocatori Squalificati:

Cinque Giornate: Marco Manna (Real Rometta) “ Per contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro.
Tre Giornate: Di Bartolo (S. Alessio) “Per condotta scorretta; nonche’ per contegno minaccioso nei confronti dell’arbitro, a fine gara”.
Due Giornate: Catanzaro (Real Rometta).
Una Giornata: crupi e Spadaro (Antillese), Munafò (Nuova Azzurra), Lo Turco (Atletico Taormina), Gullo (S. Biagio), Iannello (Saponara)

Squalifica una giornata per recidiva in ammonizione:

Acacia (Trinacria Messina), Bucolo, Fugazzotto, Lombardo e Pagano (Fondachelli), Quintoni e Savio (Giardini Naxos), Ferrara (S. Biagio), Milazzo (Ramet), S. Mastroieni (Antillo Val D’Agrò),Casablanca (Sparagonà), Schepis (Dominus Peloro), Zito (Peloro Annunziata),

Giocatori in diffida:

Pizzolo e Sturiale (Atletico Taormina), Leonardi (Giardini Naxos), S. Stracuzzi (S. Alessio), D’Arrigo (Trinacria Messina),Nipo (Antillo Val D’Agrò), Fiorentino e Oliva (Cariddi), Midili (Pol. Monfortese), Gangemi e Pergolizzi (Real Rometta),

Squalifica Allenatori:

Maurizio Mazza (Atletico Taormina) squalificato fino al 20 Aprile 2014 “Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell’arbitro”

Squalifica Dirigenti:

Antonino De Gaetano (Real Rometta) – squalificato fino al 30 Aprile 2014 “Per grave contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro, reiterato a fine gara.

Giovanni Torrisi (Piedimonte) squalificato fino al 25 Marzo 2014 “ Per proteste nei confronti dell’arbitro.

Multà Società

150,00 Euro – Ramet e Real Rometta – Per avere, propri sostenitori, dato luogo ad una rissa con sostenitori avversari che coinvolgeva anche calciatori partecipanti alla gara, alla fine della stessa. (Rapporti A e C.C.).

100,00 Euro – Atletico Taormina e Giardini Naxos: Per avere, propri tesserati, dato luogo ad una rissa con tesserati avversari, a fine gara.