La Commissione Disciplinare respinge il reclamo dell’Atletico Taormina per il giocatore Bertino.

La Commissione Disciplinare respinge il reclamo preposto dalla Società dell’Atletico Taormina in merito alla squalifica di quattro giornate al giocatore Gianluca Bertino riguardante la gara di andata di Coppa Trinacria con la Nuova Indipendente del 9 marzo scorso. La motivazione? L’appello è stato presenta fuori dei termini previsti dal regolamento: la norma prevede che il ricorso deve essere presentato sette giorni dalla data di pubblicazione del comunicato ufficiale.

Nel caso dell’Atletico Taormina – come si legge nel comunicato – l’appello doveva essere proposto entro il 18 marzo 2014, mentre lo stesso risulta inviato il 19 marzo 2014”. Per questa motivazione il ricorso è stato dichiarato inammissibile.

Nella proposta di reclamo la Società dell’Atletico Taormina aveva presentato le proprie deduzioni: la sanzione irrogata dal Giudice Sportivo è “priva di fondamento in fatto e in diritto” e pertanto ne chiede la revoca o in subordine la riforma “in maniera drastica”.

Il giocatore Gianluca Bertino era stato squalificato dal Giudice Sportivo per quattro turni: Per atto di violenza nei confronti di un avversario; nonchè per contegno offensivo e minaccioso nei confronti dell’arbitro, dopo l’espulsione”.