Serie C: La Mia Basket gioca in serale la sfida col Paternò al PalaTracuzzi

Pochi sorrisi e tanto rammarico per la Mia Basket Messina, sconfitta a Giarre nel primo impegno della fase discendente della Poule Retrocessione che conferma l’ultimo posto in classifica per i ragazzi di coach Massimo Sigillo con soli sei punti all’attivo. Anche sul parquet catanese la formazione del presidente Salvatore Germanà, pur priva di diverse pedine preziose del suo scacchiere come Mazzullo e Bonfiglio, ha mostrato una buona vivacità, riuscendo a risalire nel punteggio dal meno dodici, toccato nel primo tempo.
I peloritani con abnegazione si sono riportati nel secondo tempo a sette punti di distacco grazie all’ottima prova di Cucinotta e di Bellomo (28 punti in due). Messina non si è arresa, raggiungendo anche il meno tre, ma qui si è fermata, lasciando strada alle motivazioni degli avversari che chiudevano la gara con sette punti di vantaggio.

Adesso la Mia non guarda più indietro, il pensiero dei bianco blu è già rivolto al prossimo ed insidioso impegno contro il Basket Club Paternò, compagine inserita nel gruppone al secondo posto con quattrodici punti, che nell’ultima giornata ha osservato il proprio turno di riposo imposto dal calendario. I biancorossi di coach Castiglione sono un avversario solido con tanti giocatori esperti per la categoria, che già all’andata inflissero una sconfitta, non netta in termini di punteggio (meno nove finale), ma significativa perché arrivata grazie alle al maggiore tasso di esperienza rispetto alla giovanissima età dei ragazzi allenati da Massimo Sigillo. Da tenere d’occhio nell’organico etneo sicuramente il tiratore Sortino, già visto in passato anche in quinta serie nazionale, ed ai primi posti della classifica marcatori, il lungo Zerini, i fratelli Lo Faro e Fiorito.

La squadra etnea è un avversario difficile per la Mia Basket che proverà a scalare la montagna ed ottenere il secondo successo della Poule Retrocessione dopo quello con la PGS Sales Catania. Il tecnico peloritano purtroppo dovrà ancora rinunciare all’apporto di Bonfiglio e Mazzullo ma avrà a tempo pieno Bellomo, uscito malconcio dal match di Giarre, al sua squadra comunque proverà a dare del filo da torcere al Paternò.

Palla a due per Mia Basket – Basket Club Paternò, domenica alle ore 20,00 al Palatracuzzi; dirigeranno il match Cinzia Savoca e Francesco Vizzini, entrambi di Bagheria.

Per quanto riguarda le squadre giovanili della Mia, l’Under 17, complice l’ultimo ko in casa dello Spadafora, ha chiuso al terzo posto la stagione regolare, dietro Orlandina e Milazzo. L’Under 19 invece è stata eliminata allo spareggio per mano di Bagheria ma rimane impressa nella mente una stagione da favola da parte dei ragazzi peloritani. In finale l’Orlandina contenderà il titolo regionale alla Pallacanestro Trapani.
Infine spazio all’Under 13 col campionato giunto alla penultima giornata che vedrà giocare la Mia al PalaRitiro in casa del Castanea.