Verdetti in Prima Categoria: Trecastagni promosso, Calatabiano ai play-off.

Si conclude dopo 26 giornate il campionato di Prima Categoria con i suoi verdetti. Otto le squadre promosse in Promozione: Borgata Terrenove, Casteltermini, Stefanese, Merì, Trecastagni, Città di Valverde, Belvedere, Gela.

Retrocedono in Seconda Categoria: Bonagia S. Andrea, Virtus Bivona – Città di Agrigento spareggio, Longi, Tortorici, Messina Sud e Sporting Club Giardini, Tremestieri Etneo e Real Adrano, Hellenika , Città di Augusta, Raddusa e Junior Ramacca.

Vediamo nel dettaglio Girone per Girone:

Girone A: Promossa in Promozione Borgata Terrenove. Vanno ai play-off: Equipe Comprensorio Palermo, Partinicaudace e Città di Casteldaccia.

Gli accoppiamenti:

Equipe Comprensorio accede direttamente alla finale, visto i 13 punti di distacco dalla quinta posizione occupata dal Bolognetta. Nell’altra semifinale Partinicaudace – Città di Casteldaccia.

Retrocede in Seconda Categoria la Bonagia S. Andrea.

Girone B

Il Casteltermini promosso in Promozione. Vanno ai play-off, direttamente alla finalissima Prizzi – Siculiana. Grazie al vantaggio sui diretti rivali: Prizzi + 19 sulla quinta Milocca Milena, mentre la Siculiana + 12 sulla quarta Cattalica Eraclea.

Retrocede in Seconda Categoria: spareggio Virtus Bivona – Città di Agrigento. La perdente retrocederà in Seconda Categoria. La vincente incontrerà nei play-out l’Atletico Corleone. L’altro play-out vede di fronte Albatros – Città di Giuliana.

Girone C

Promossa in Promozizone la Stefanese. Accedono ai play-off: Città di Mistretta, Campofelice e Città di S. Agata. Il Città di Mistretta accede direttamente alla finale, grazie +17 sulla quinta la Futura. L’altra semifinale di fronte Campofelice – Città di S. Agata.

Il Longi retrocede in Seconda Categoria. Play-out Sfarandina, Acquedolcese, Cerda Giuseppe Macina e Tre Esse Brolo.

Gli accoppiamenti:

Sfarandina – Tre Esse Brolo
Acquedolcese – Cerda Giuseppe Macina.

Girone D

Sale in Promozione il Merì. Vanno ai play-off: L’Iniziativa, Pro Mende, Milazzo e Barcellona.

Gli accoppiamenti:

L’Iniziativa – Barcellona

Pro Mende – Folgore.

Sul versante retrocessione, il Tortorici va in Seconda Categoria. Poi play-out che vede Pro Falcone – Città di Oliveri, Or.sa – Venetico.

Girone E

Vince il torneo il Trecastagni che approda in Promozione. In questo Girone non si disputa la semifinale play-off, si va direttamente alla finale tra Calatabiano e Aci S. Antonio. Il tutto è stato possibile grazie al distacco tra il Calatabiano con la quinta la Robur (+16) e Aci S. Antonio con la quarta Milo ( +13).

Retrocede direttamente in Seconda Categoria lo Sporting Club Giardini. Retrocede il Messina Sud senza la disputa dei play-out – 17 dall’Aci Bonaccorsi.

Girone F

Promosso in Promozione il Città di Valverde. Anche qui si va direttamente alla finale play-off tra il Città di Catania e Città di Randazzo. Il Città di Catania + 25 sulla quinta Città di Mascalucia. Il Città di Randazzo + 11 sulla quarta Real Città di Paternò.

Retrocedono direttamente Real Adrano direttamente, Tremestieri Etneo non disputa i play-out – 12 dal Gravina.

Girone G

Approda in Promozione il Belvedere.Vanno ai play-off: Marina di Ragusa, New Pozzalo, Sporting Eubea e Megara Augusta.

Gli accoppiamenti: Marina di Ragusa – Megara Augusta e New Pozzallo – Sporting Eubea.

Retrocedono l’Hellenika come ultima e il Città di Augusta senza i play-out – 11 dal Carlentini.

Girone H

Sale in Promozione il Gela. Play-off Macchitella, Barrese e Real Suttano. Il Macchitella accede alla finale, grazie a + 16 sulla quinta l’Atletico Caltanissetta. Nell’altra semifinale di fronte Barrese – Real Suttano.

Retrocedono in Seconda Categoria: Junior Ramacca direttamente, Raddusa senza la disputa dei play-out grazie a – 10 dal Castel di Judica.