SGB Rallye sfortunata nel primo appuntamento del campionato Italiano Slalom Torregrotta-Roccavaldina.

Ancora una volta è il meteo a condizionare una gara bella e tecnica come la Torregrotta-Roccavaldina, determinanti sono state le scelte delle coperture per gestire al meglio le vetture. Giuseppe Bellini non forza, Parasiliti si gira nell’ultima manche, Di Bua buon quarto in under 23.

Inizia sotto il segno della pioggia il campionato italiano slalom 2014. Come qualche anno fa il meteo non ha dato tregua, condizionando la gara di tutti i piloti iscritti. Gara sfortunata per i portacolori della scuderia nebroidea SgbRallye, costretti a fare i conti con qualche scelta di gomme non esaltante. Giuseppe Bellini ha avuto non poche difficoltà a gestire la potenza della sua Fiat 126 Suzuki di classe P2, l’asfalto reso molto viscido dall’abbondante pioggia ha fatto si che il forte pilota di Falcone non riuscisse a trovare il giusto feeling con il mezzo; nonostante questo è giunto al traguardo con un buon terzo posto di classe e un ottimo 18 posto in classifica assoluta.
Altrettanto sfortunata la gara di Enrico Parasiliti che a bordo della sua Renault Clio Williams di classe GTI3 è prima incappato in una penalità durante la seconda manche per aver toccato un birillo e poi si è girato nell’ultima quando l’asfalto iniziava ad asciugarsi e tutti i piloti riuscivano ad abbassare i propri tempi. Chiude comunque con un 5° posto di classe. Accorta la gara del giovanissimo Claudio Di Bua che evitando inutili rischi sull’asfalto reso insidioso dalle condizioni al limite, è riuscito a portare la sua Peugeot 205 di classe GTI1 al 5° posto di classe ed a conquistare un buon 4° posto tra gli under 23.

Prossimo appuntamento per i portacolori della scuderia Sbg Rally sarà il Rally Experience Racalmuto in programma il prossimo 12 e 13 Aprile e il Messina Rally Day in programma la settimana successiva.