Una grintosa Mia Basket Messina doma il Paternò: 65-56

Una convincente Mia Basket Messina ottiene la seconda vittoria nella Poule Retrocessione della serie C Regionale, superando per 65-56 il più esperto Paternò. Finalmente i ragazzi si Massimo Sigillo hanno messo in campo la giusta grinta, sono partiti alla grande soffrendo soltanto nella parte centrale del match, quando la squadra del coach Castiglione è riuscita anche a mettere la testa avanti. Ma Minutoli e compagni non sono in vena di regali, riprendono in mano le redini del match e portano a casa un successo meritato.

Con Bellomo in non perfette condizioni fisiche, sceso in campo con una caviglia malconcia che però non gli vieta di mettere a segno 16 punti, l’allenatore peloritano deve ancora una volta rinunciare al capitano Bonfiglio e al giovane pivot Mazzullo; ma trova l’ottima serata di Marabello, miglior realizzzatore dei bianco blu con 18 punti messi a segno ed un Cucinotta concreto che si spende tanto in difesa e fa la sua bella figura anche in fase offensiva (13 punti il suo bottino personale a fine gara).

Al contrario che in altre occasioni la Mia parte col piede giusto, il 6-0 fa capire quali sono le intenzioni dei messinesi, Bellomo (7) e Marabello (6) trascinano i compagni nel primo parziale che si chiude con la squadra di casa in vantaggio di otto lunghezze (20-12). Fra gli etnei il più prolifico è l’esperto Sortino, i suoi nove punti personali mantengono in linea di galleggiamento il team di Castiglione. Anche l’inizio del secondo periodo è di netta marca messinese, otto punti consecutivi lanciano la Mia sul +16 (28-12), protagonista ancora Marabello. Il Paternò non si perde d’animo ed approfittando di un calo di tensione dei giovani messinesi, si riporta sotto con Floresta e Zerini in evidenza, e riesce a chiudere al riposo lungo sotto di soli 3 punti: 32-29.

Al ritorno in campo la bella tripla di Casile ridà fiato ai padroni di casa, ma Sortino gli risponde per le rime con una bomba centrale di tabella, poi Asero ed un libero di Fiorito riportano le due formazioni in parità sul 35. La gara è equilibrata, Cucinotta mette un libero, Bellomo ne infila due e la mia è di nuovo a +3, Sortino è imprendibile e riporta i suoi sotto di uno. La risposta messinese arriva per mano di Marabello, ma ancora il play etneo Sortino va in penetrazione, poi tocca a Floresta impattare dalla lunetta e portare avanti gli ospiti (40-41). Il pareggio lo firma Bartilotti dalla linea della carità, poi ci pensa Cucinotta con quattro punti consecutivi a riportare avanti la Mia. Carmelo Lo Faro mette una triplona che riavvicina gli etnei, ma ancora Cucinotta gli risponde dalla linea dei 6,75 fissando il risultato sul 48-44 alla penultima sirena.

La gara è ancora apertissima, Paternò potrebbe impattare nuovamente, ma dopo il 2/2 ai liberi di Santonocito, non fa lo stesso Asero che li sbaglia entrambi. Scampato il pericolo i peloritani piazzano un 5-0 fondemantale, firmato da Marabello (4) e Minutoli, volando sul +7 (53-46). La reazione dei biancorossi arriva per merito di Zerini e del solito Sortino. Bellomo penetra e riporta i suoi sul +5, ma il gioco da tre punti di Asero riavvicina il Paternò. E’ sempre Bellomo a togliere le castagne dal fuoco con un canestro da sotto con l’aiuto del tabellone, poi Cordaro dalla media mette il canestro del +6 (59-53). Sortino prima realizza l’ennesima tripla di tabella, poi si fa fischiare un tecnico che accoppiato al fallo commesso su Minutoli permette alla Mia di andare in lunetta per quattro liberi che i ragazzi di Sigillo questa volta mettono a segno con Bellomo e Minutoli che poi replica ancora dalla lunetta dopo il fallo sistematico. Finisce 65-56 per la Mia che riesce finalmente a spezzare il trend negativo e tornare al successo dopo quello ottenuto contro il PGS Sales, prossimo avversario in trasferta dei messinesi..

Mia Basket Messina – Basket Club Paternò 65-56

Mia Basket Messina: Bartilotti 5, Casile 6, Cordaro 2, Calarco n.e., Antonazzo n.e., Postorino n.e., Minutoli 5, Cucinotta 13, Morale n.e., Marabello 18, Bellomo 16, Gulletta. Allenatore: Massimo Sigillo
Basket Club Paternò: Caserta n.e., Santangelo, Lo Faro C. 5, Sortino 23, Fiorito1 Santonocito 2, Asero 10, Floresta 8, Caselta n.e., Lo Faro G. n.e., Russo. Allenatore: Castiglione.
Arbitri: Cinzia Savoca e Francesco Vizzini di Bagheria
Parziali: 20-12; 12-17 (32-29); 16-15 (48-44); 17-12 (65-56)