L’Akron Savoca supera 2-1 il Messinaudace, vola in semifinale di Coppa.

L’Akron Savoca è semifinalista del Trofeo delle Provincie, dopo il 2-1 della gara di andata, i ragazzi di mister Daniele Tusano concedono il bis sul terreno amico del Comunale di Rina con l’identico punteggio dell’andata superano la compagine messinese del Messinaudace.
E’ la seconda volta che i savocesi nella loro storia raggiungono il traguardo delle semifinali del Trofeo delle Provincie, quattro anni fa l’avversario l’Ispica Ragusa, il prossimo sarà uno tra il Calcio Rangers, Cinque Torri Trapani e Colomba Bianca, prima di approdare alla finalissima che darà, oltre la vittoria del Trofeo anche l’accesso al prossimo campionato di Seconda Categoria.

La gara di oggi pomeriggio contro il Messinaudace, è stata la classica partita di fine stagione, con le due squadre nelle gambe le fatiche di un’intera stagione, alla fine la vittoria dei savocesi pur non brillanti, è stata meritata. Già nei primi due minuti, il direttore di gara annulla due gol ai padroni di casa, per presunto fuorigioco. La gara giocata a ritmi blandi, intorno al 11’ il Savoca va al tiro con un perfetto tiro dal limite di Carnabuci che trova pronta la parata del portiere ospite.
Le due squadre si affrontano nella zona nevralgica del centrocampo, non succede nulla fino al 35’ quando dalla destra arriva un pallone in area messinese salta su tutti un giocatore ospite che nel tentativo di anticipare il bomber Mangiò di testa mette alle spalle del proprio portiere. Con il Savoca in vantaggio si va al riposo.

Al rientro in campo, dopo due minuti i padroni di casa vanno vicinissimi al raddoppio: calcio di punizione dal vertice destro , sulla sfera Peppe Mangiò che fa partire una traiettoria a girare la barriera con la palla che colpisce in pieno la traversa, sulla ribattuta non aggancia Alessandro Impellizzeri il possibile 2-0.

Al 70’ arriva il raddoppio: rinvio della difesa savocese con palla che arriva nel cerchio del centrocampo a Peppe Mangiò, controllo perfetto con palla sulla sinistra per l’accorrente Danilo Impellizzeri dopo una lunga cavalcata lungo la fascia appena in area perfetto assist al centro per Alessandro Impellizzeri che fa gonfiare la rete avversaria.
Forte del 2-0, in pratica qualificazione ormai in tasca, i savocesi controllano bene la reazione degli ospiti che prima colpiscono la traversa, poi accorciano le distanze al 88’ su calcio di rigore concesso per un fallo di mano. Dagli undici metri il numero nove in maglia arancione Amari non lascia scampo al pur bravo Emilio Di Bella che intuisce la traiettoria ma nulla può per impedire la marcatura.

Non succede più nulla al triplice fischio finale che qualifica al turno successivo l’Akron Savoca che continua il proprio cammino nel Trofeo delle Provincie.

Il tabellone dei Quarti di Finale

Calcio Rangers – Rosmarino: 1-4 (andata 5-0)
Cinque Torri Trapani – Tutta Catania: 3-0 (andata 1-1).
Colomba Bianca – Pro Alia: 6-0 (andata 3-0).
Messinaudace – Akron Savoca: 1-2  (Andata 1-2)