Agostiniana – Akron Savoca: un derby che va oltre il secondo posto.

Akron Savoca 58 punti secondo posto in classifica, Agostiniana Calcio 53 punti terzo posto in classifica, cinque punti separano i savocesi e forzesi, quando mancano due giornate alla conclusione del campionato di Terza Categoria del Girone B del Comitato di Messina.
Il calendario mette di fronte alla penultima giornata proprio le due squadre che sono in lotta per migliorare la propria posizione in classifica. Tutto ancora può accadere nelle ultime due giornate, il primo verdetto sarà emesso al termine della gara di Sabato pomeriggio al Comunale di S. Alessio con fischio di inizio alle ore 16.00. L’arbitro designato l’acese Carmelo Bruno , una scelta prevedibile alla vigilia quella di affidare il derby della Valle dell’Agrò ad un arbitro superpartes, non della delegazione di Messina ma della vicina Acireale.

Le due compagini arrivano all’appuntamento con uno stato psico-fisico completamente opposto, ma in una gara di 90’ tutto può succedere, ai savocesi per blindare il secondo posto (in caso di finale play-off di giocare in casa), basta non perderebbe, addirittura la vittoria aprirebbe altri orizzonti …….

L’Agostoniana di mister Carmelo Rigano, ha un solo risultato la vittoria che li porterebbe a soli due punti dall’Akron Savoca, il tutto poi si deciderà nell’ultima giornata che prevede Akron Savoca – Siac Messina (ancora imbattuta) e Gioventù Furcese – Agostiana Calcio. Non c’è solo in ballo il secondo posto, ma anche la disputa della finale dei play-off che arrivati a questo punto del torneo è tutto nelle mani dell’Agostiana Calcio, ma non solo si dovrebbero anche verificarsi certi risultati.

Ritornando alla gara di Sabato Pomeriggio,un derby molto sentito sia dai dirigenti, giocatori e tifosi, nella gara di andata la vittoria è andata all’Akron Savoca che ha vinto nel finale per 1-0. La squadra favorita? Per certi versi l’Agostiniana per una migliore condizione fisica rispetto all’Akron Savoca che ha nelle gambe anche le gare di Coppa. Sul piano degli infortuni i savocesi non vanno certamente a nozze. Per il resto entrambe le compagini hanno delle personalità che possono decidere in qualsiasi momento la gara.
Chi farà la differenza? La differenza sarà mentale per quanto riguarda i giocatori, ovvero l’approccio alla gara, ma soprattutto i due allenatori, Carmelo Rigano e Daniele Tusano: quale modulo tattico adotteranno? Una gara del genere è come una partita a scacchi, mettere a segno la mossa giusta per dare scacco matto agli avversari.