In parità il derby Agostiniana – Akron Savoca. A Mangiò risponde Padiglione.

Il tanto atteso derby della Valle dell’Agrò tra Agostiniana Calcio e Akron Savoca si è concluso sul punteggio di 1-1. Una divisione della posta ad una giornata dalla fine sancisce i verdetti del campionato: Akron Savoca al secondo posto e Agostiniana Calcio conclude in terza posizione. Un risultato che stabilisce anche la griglia della finale play-off che si giocherà sul terreno del Comunale di Rina.

Due i protagonisti dell’incontro: Peppe Mangiò e Walter Padiglione. Tocca al savocese dopo 15’ sbloccare il risultato, complice un rimpallo mette alle spalle del portiere forzere Gianluca Trimarchi. Nella ripresa gran gol di Walter Padiglione su assist di testa dell’ottimo Zouhir. Altro protagonista dell’incontro a metà del primo tempo il fantasista Salvatore La Rocca, un gesto nobile nei confronti degli avversari ma soprattutto dell’arbitro Carmelo Bruno, ottima la sua direzione, in una gara non facile da gestire. Il numero nove giallorosso ammette di aver toccato lui per ultimo il pallone destinato in angolo, aiutando il direttore di gara di prendere la giusta decisione. Questa la dimostrazione di civiltà sportiva, anche se si trattava di un derby molto sentito.

Alla fine un risultato di parità che va stretto all’Agostiniana Calcio, ma giusto alla fine tra due compagini che si sono affrontante a viso aperto, con i padroni di casa con un maggior possesso palla, i savocesi a loro volta, attenti ma soprattutto cinici nel sfruttare al massimo il primo errore avversario.

I pericoli verso la porta difesa da Emilio Di Bella arrivano soprattutto da calci piazzati dalla zona sinistra del campo: la prima al 5’ calciata da Salvatore Garufi con pronta risposta di Di Bella. Al 7’ ci prova sempre da calcio da fermo dalla sinistra La Rocca, la sua pennellata sul lato opposto per la testa di Fabrizio Lo Giudice che manda di poco fuori.

L’Agostiniana fa la gara, ma al primo svarione l’Akron Savoca non perdona: tiro di Mangiò respinta di Trimarchi la ribattuta favorisce il numero nove savocese che riprende la sfera ed insacca nella rete sguarnita. Si mette bene per l’Akron Savoca, i ragazzi di mister Carmelo Rigano non demordono, al 24’ da fuori ci prova Garufi, pur avendo il maggior possesso palla, l’Agostiniana non riesce ad pervenire al pareggio. Si va al riposo con il vantaggio savocese.

Nella ripresa, parte subito forte l’Agostiniana che nell’arco di due minuti va per due volte al tiro con Simone Carnabuci con Di Bella che non si fa sorprendere. Mister Rigano, richiama in panchina Simone Carnabuci al suo posto Marco Calì. Il gioco è identico al primo tempo, diverse le punizioni per i padroni di casa, al 65’ arriva quella vincente: dalla sinistra il solito Salvatore Garufi mette al centro un perfetto traversone a rientrare al centro area salta più di tutti Zouhir che spizzica di quel tanto il pallone che arriva sul piede caldo di Walter Padiglione che fa partire un siluro che si va ad insaccarsi sul lato opposto della porta difesa da Di Bella.
Ristabilita la parità è sempre l’Agostiniana a tenere il pallino del gioco in mano, nonostante il maggior possesso di palla, pur con un uomo in più negli ultimi 15′ per l’espulsione per doppia ammonizione di Rovito,  il risultato non cambia fino al triplice fischio finale.

Agostiniana Calcio 1 Akron Savoca 1

Marcatori: 15’ Mangiò, 65’ Padiglione
Agostiniana: Trimarchi, Bonaventura, Caminiti, Stracuzzi, Principato, Lo Giudice, S. Carnabuci ( 52’ Calì), Garufi ( 90’ Muscolino), La Rocca ( 75’ Mantarro), Zouhir, Padiglione. All: Rigano.
Akron Savoca: Di Bella, Spadaro Norella, Muscolino, Pantò, M. Spadaro, Ciulla, Triolo ( 50’ Vollino), Rovito, Mangiò ( 80’ D’Amico), D. Impellizzeri, A. Spadaro ( 60’ A. Impellizzeri). All: Tusano.
Ammoniti: 25’ Triolo, 30’ Principato, 32’ e 76’ Rovito, 70’ Spadaro Norella, 83’ M. Spadaro.
Espulso: 76’ Rovito per doppia ammonizione.
Arbitro: Carmelo Bruno.