L’ allenatore della Juve Antonio Conte a Taormina tra vecchi amici e buon cibo.

L’allenatore della Juventus, Antonio Conte, ha trascorso qualche giorno di vacanza a Taormina insieme alla moglie e alla figlia, ospite del Grand Hotel S. Pietro della famiglia De Luca. Il tecnico bianconero, ha lasciato la “Perla dello Jonio” Lunedi , qui è di casa e ha tanti amici, come (solo per fare alcuni esempi) Nino Alcantra, Pancrazio Parisi, Antonio e Peppe Chemi. In passato, infatti, Conte è venuto in diverse occasioni nella capitale siciliana del turismo. Anche stavolta, dopo il terzo scudetto consecutivo, ha scelto Taormina come meta del relax.

L’ex centrocampista della Juve è stato a mangiare in un noto bar di Taormina una granita caffè con panna, ospite di Saretto Bambara. Quest’ultimo è molto noto negli ambienti sportivi della Sicilia, visto che negli Anni ’90, con la maglia del Giarre nel campionato Interregionale realizzò il gol-promozione in Serie C. Bambara, grande amico di Rosario Fiorello, nei giorni scorsi ha ospitato anche Laura Pausini.

Ma torniamo al tecnico bianconero. Conte, dopo aver gustato la granita, è stato a passeggio sul Corso Umberto e poi la sera è stato a cena ospite di Antonio e Peppe Chemi, amici di Conte di vecchia data. «Con l’allenatore bianconero – spiega Antonio Chemi – ci conosciamo dal 1986. Io giocavo nella Primavera del Messina e lui nella Primavera del Lecce. Abbiamo giocato contro in diverse occasioni, ma ricordo che contro i pugliesi abbiamo perso tre partite consecutive, nell’arco di un anno, con lo stesso risultato e cioè 5-0, subendo 15 reti in 270′.
Mi ha fatto piacere il fatto che lui sia venuto a trovarmi. Ha mangiato a base di pesce e cioè: ricci, ostriche, parmigiana di pescespada, bruschetta con i ricci, gambero di nassa, scampi crudi e pettini». Conte, in questi giorni, è stato ospite a pranzo anche dalla famiglia Parisi. Tra i supporters che gli hanno chiesto una foto-ricordo, anche Giovanni Maimone, simbolo del tifo bianconero di Giardini Naxos.
Articolo di SARO LAGANA’