Marco Calì: “non ho ancora deciso…all’Agostiniana mi sono trovato benissimo…”

Tempo d’estate, tempo di calcio d’estate con i vari campionati a riposo, ma i protagonisti sono sempre in gioco, chi per mantenersi in forma prende parte ai vari tornei estivi, chi invece, è sull’agenda  dei vari procuratori o  direttori sportivi che sono in pieno fermento per poter ingaggiare il giocatore desiderato dal proprio allenatore.
Diverse le trattative in atto, diversi i giocatori appetibili da diverse Società, un nome su tutti il bomber Marco Calì che nella sua carriera tra i vari campionati disputati dalla Promozione alla Terza Categoria ha segnato una miriade di reti ( pochi gol mancano per festeggiare quota 200). Con quale squadra raggiungerà tale traguardo?
Abbiamo rivolto la domanda al diretto interessato: allora siamo in pieno calcio mercato. La domanda sorge spontanea dove giocherai la prossima stagione? “L’unica cosa certa al momento e’ che sono svincolato, quindi sto valutando tutte le offerte, quella più interessante e’ arrivata dal Milo di Fichera, la quale ho gentilmente declinato visto i miei impegni”
Visto che non hai deciso la tua prossima destinazione, c’è la possibilità di giocare anche la prossima stagione con l’Agostiniana qualunque sia la categoria? “Questo ancora non lo so , non dipende dalla categoria,sto valutando un po’ tutto, comunque a decisione presa la società Agostiniana sarà la prima a saperlo”.
Facciamo un passo indietro come ti sei trovato nell’Agostiniana? “Benissimo , più che una società una famiglia, sempre presente e costante!! “
Un giardinese doc, con un possibile futuro in una squadra giardinese? “ Può essere un’ ipotesi ,dipende dagli obbiettivi che si hanno , vedremo come si evolveranno le cose”.

Il tuo maestro Graziano Peri non è più allenatore del Calatabiano? “Peccato dopo lo splendido campionato fatto, speriamo si convinca a mettere di nuovo le scarpe da calcio,mi farebbe piacere fare coppia con lui! “

Come vedi il calcio a Giardini? “In questo momento non bene dopo la retrocessione dello Sporting  e la finale persa dal Giardini spero che si ritorni a primeggiare.”

Lo Sporting Club a quanto sembra è stato affidato a Cannata, un nome che tu conosci bene, come si sta attrezzando per la prossima stagione? “Con Cannata in panchina sicuramente ci sarà una squadra competitiva che ben figurerà.”

L’altra giardinese il Giardini Naxos dopo la delusione dei play-off che tipo di campionato farà? “Da quello che so presenterà domanda di ripescaggio , spero che venga accolto in modo da esserci una squadra in Prima Categoria a Giardini”.