Nicolò Cifalà è il nuovo direttore sportivo dell’Agostiniana Calcio.

Nuova figura nello staff dirigenziale dell’Agostiniana Calcio targata 2014-15 quella del Direttore Sportivo. Si tratta del giovane Nicolò Cifalà di Scaletta Zanclea che ha assunto da qualche settimana il nuovo ruolo nella dirigenza forzese.
Con l’entusiasmo della sua giovane età appena ricevuto l’incarico da parte del Presidente Bondì, si è subito messo all’opera avviando diverse trattative con dei giocatori di elevato spessore tecnico del comprensorio jonico, già nella prossima settimana saranno annunciati i primi colpi di mercato  dei nuovi giocatori che vestiranno la casacca giallorossa dell’Agostiniana Calcio al suo secondo anno di un campionato di Figc.
Attualmente il campionato di competenza è quello della Terza Categoria, anche se i dirigenti ha più riprese hanno sempre  manifestato la loro volontà di presentare domanda di ripescaggio in Seconda Categoria che diventa sempre più concreta dall’ultime notizie che arrivano dal palazzo della Figc. Il compito del nuovo direttore sportivo è quella di allestire un’organico competitivo per poter affrontare un campionato di Seconda Categoria che si prevede altamente competitivo, in caso contrario senza mezzi termini vincere il campionato di Terza Categoria. Il lavoro del DS Nicolò Cifalà non sarà facile, ma allo stesso tempo stimolante, visto che la dirigenza forzese come aveva promesso ad inizio della scorsa stagione che avrebbe svincolato tutti i giocatori al termine del campionato.
Promessa mantenuta con  i giocatori tutti svincolati, quindi liberi di scegliersi  la squadra del futuro. Il primo passo di Nicolò Cifalà, è stato quello di  avviare le trattative con i giocatori svincolati per il rinnovo (sembra che diversi abbiano scelto altre strade), allo stesso tempo  portare a compimento altre trattative in sintonia con il tecnico Carmelo Rigano confermato sulla panchina dell’Agostiniana Calcio.
In attesa delle varie risposte degli svincolati, il vicepresidente Sebastiano Stracuzzi con il direttore generale Pasquale Stracuzzi si stanno muovendo in altre direzioni.