Finalmente!!!Da oggi l’Akron Savoca inizia il suo cammino in Seconda Categoria.

Per sei stagioni è stata inseguita, nel maggio scorso è stata raggiunta, adesso dopo tre mesi, si tocca per mano: ovvero l’Akron Savoca da oggi a partire dalle ore 18.30 presso il Centro Polifunzionale di Mortilla inizia a sudare in vista del suo primo campionato di Seconda Categoria.
Finalmente è diventata una realtà da oggi pomeriggio inizia ufficialmente il nuovo cammino della Società dell’Akron Savoca del Presidente – Alberto Impellizzeri – alla base lo stesso concetto di sei stagioni orsono, puntare sullo stesso gruppo di giocatori per un progetto che gradualmente negli anni deve portare i colori savocesi in campionati più importanti.  Un gruppo coeso, rafforzato da nuovi elementi uno per ogni settore per affrontare con serenità il nuovo cammino in un campionato che vede i savocesi per la prima volta sui campi della Seconda Categoria.

Alla guida di questo affiatato gruppo un giovane tecnico che cerca il riscatto dopo la breve esperienza di qualche stagione orsono sulla panchina dello Sportinsieme: Sebastiano Perrone che ha l’arduo compito di gestire una rosa compatta ed coesa che vuole dimostrare di non essere una meteora ma di essere protagonista. In Società è vietato pensare a traguardi importante, ma sicuramente l’organico allestito fa dell’Akron Savoca una matricola che può dare fastidio alle favorite del campionato.
L’organico rispetto alla scorsa stagione che valse il salto di categoria, sostanzialmente non è stato travolto, sono arrivati nuovi giocatori,  ognuno con specifiche caratteristiche: il portiere Giancarlo De Clò che difenderà lo specchio della porta savocese. In difesa è arrivato un centrale di sicuro affiatamento Fabrizio Lo Giudice, come i fratelli Fabio e Danilo Lo Conti che rientrano dal fine prestito all’Agostiniana.  Un reparto che può contare anche sulla freschezza di due giovani come Antonio Aliberti e Salvatore Di Bella.
Al centrocampo il rinforzo è Davide Garufi un savocese doc che ritorna  a vestire la maglia savocese dopo diversi stagioni. A dar man forte Riccardo D’Amico e i due Impellizzeri per non parlare della grinta di Nico Rovito. Anche nel reparto offensivo il potenziale savocese è di primo livello con due attaccanti come Peppe Mangiò e il neo arrivato Sebastiano Mastroieni per non parlare dei giovani che sono stati protagonisti nella vittoria del campionato di Terza Categoria: Antonino Spadaro.
In supporto sono arrivati  il giovane Antonino Lama e Roberto Trimarchi che ritorna in maglia savocese dopo la parentesi con l’Antillo Val D’Agrò.Il ciak viene dato alle 18.15 in presenza dei dirigenti, segno importante per il modello savocese. Una dirigenza composta da oltre 20 soci da far  invidia a Società più blasonate questo per fare capire che a base di tutto c’è un vero progetto da far invidia ad altre Società.

Per oggi sono stati convocati ben 26 giocatori per iniziare a sudare per arrivare in stato ottimale per il campionato, rispetto alla stagione scorsa non ci sono i cinque giocatori aliesi che sono ritornati a vestire la maglia del proprio paese.
Ecco l’elenco completo.

Portieri: Emilio Di Bella, Alessandro Mantarro, Giancarlo De Clò.

Difensori: Giuseppe Muscolino, Domenico Curcuruto, Fabio e Danilo Lo Conti, Antonio Aliberti, Fabrizio Lo Giudice, Salvatore Di Bella.

Centrocampisti: Riccardo D’Amico, Marco Spadaro, Antonio Chillemi, Domenico Rovito, Davide Garufi, Vincenzo Trimarchi, Danilo Impellizzeri, Francesco Mantarro, Alessandro Impellizzeri.

Attaccanti: Giuseppe Mangiò, Antonino Spadaro, Daniele Nitopi, Sebastiano Mastroieni, Antonio Lama, Roberto Trimarchi e Luca Santoro.