La Robur da giorni al lavoro con lo zoccolo duro della passata stagione.

Ciack si parte: sabato 23 agosto è partita ufficialmente la stagione sportiva dell’Asd Robur Letojanni del patron Carmelino Laganà con la prima giornata del ritiro pre-campionato. La location il vetusto campo sportivo “ Mario Lo Turco” è il teatro del prossimo campionato di Prima Categoria.
A guidare per la quarta stagione consecutiva il giovane mister Giovanni Ruggeri che  a disposizione il gruppo della passata stagione riconfermato quasi in toto. Non si sono presentati al raduno il portiere Antonio Saglimbeni, Cristian Messina e Del Popolo per quanto riguarda i giocatori. Dopo cinque stagioni non c’è più al fianco di mister Ruggeri il furcese Carmelo Fasolo che ritorna nella sua Furci.
Il patron Laganà con il suo staff non si è perso d’animo concludendo alcune trattative come il portiere Carmelo Miceli fresco di promozione con il Nizza  e il giovane Cristian Sgroi, il promettente attaccante Mirko Merlino la scorsa stagione goleador nella squadra del Mongiuffi Melia nel calcio a cinque. Tra i volti nuovi rispetto allo scorso campionato, ma per lui si tratta di un ritorno, il difensore Francesco Lo Turco , per non parlare di Nino Bitto. Per il resto lo stesso organico dell’ultimo campionato che ha portato i bianconeri nella griglia dei play-off al quinto posto.
Una posizione che i dirigenti roburini non solo vogliono confermare, ma con un pizzico di fortuna in più, puntano ad un campionato da veri protagonisti. Per fare ciò hanno riposto la propria fiducia reciproca in Fulvio Risiglione il perno del centro campo, ai due attaccanti principi il messinese Luca Galletta e il nizzardo Davide Principato. Per non parlare di un altro giocatore attaccato alla maglia bianconera il forzese Francesco Donato.
Mister Giovanni Ruggeri può contare anche sull’apporto di Filippo Saglimbeni e di Carmelo Bucalo che alla fine hanno sposato nuovamente il progetto dell’Asd Robur, il club storico del paese.