Atletico Messina mette a segno cinque colpi di mercato con la ciliegina il centrale Giovanni Bonnacorso.

Per il suo primo campionato di Prima Categoria la giovane compagine peloritana dell’Atletico Messina del Presidente Andrea Baldari dopo aver scelto il nuovo tecnico Roberto Caruso, ha messo a segno una serie di colpi di mercato di un certo spessore tecnico. Si  tratta del portiere Cianciafara, dei difensori Daniele Morabito e Giovanni Bonaccorso , il centrocampista Paolo Picciotto e l’attaccante Paolo Paludetti.

Acquisti di prima fascia alla corte di mister Roberto Caruso che guiderà la compagine peloritana nel campionato di Prima Categoria, sabato 20 Settembre il debutto ufficiale sul campo  della Desport Gaggi.

In porta Ciancifara, in due difesa due pilastri di categoria superiore: dal Villafranca è arrivato Daniele Morabito, classe ’92, nella stagione 2009-10 debuttà in Eccellenza con la maglia del Camaro per passare la stagione successiva  al Villafranca in promozione. Un mix di qualità ed esperienza a disposizione di mister Caruso, è senz’altro Giovanni Bonaccorso.
Il forte centrale inizia la sua c arriera nel settore giovanile del Villafranca, nel 2003 approda nelle giovanili del Messina. Nel 2005 conquista il titolo di campione d’italia categoria giovanissimi con la maglia dell’Igea Virtus. Dal  2008 l’esperienza nel Catania Calcio giocando in due stagioni negli Allievi, Berretti e Primavera. Nel 2010-11 nella Berretti del Milazzo. Le ultime due stagioni con la maglia del Taormina in Eccellenza.
Nella zona nevralgica del centrocampo è arrivato l’Under Paolo Picciotto, classe ’97 un giocatore dalle qualità tecniche eccezionali. Inizia nel settore giovanile dello Junior Club Curcuraci, per passare allo Sporting Club disputando diversi campionati Giovanissimi e Allievi.  La sua crescita sportiva si accresce la scorsa stagione con il campionato allievi con il Città di Messina.

In attacco si tratta di un riconferma, di Marco Paludetti, passato a titolo definitivo dal Pompei alla squadra di Andrea Baldari. La scorsa stagione ha messo a segno con la maglia bianca-azzurra ben undici reti, arrivato in prestito dai cugini del Pompei.