La Jonica sciupa molto, due volte in vantaggio si fa raggiungere al 90′ dal Pistunina.

La Jonica ad un passo dal primato solitario (nove punti)  con i gol di La Speme e Monaco, al 90’ il Pistunina con Foresta nega la vittoria che riporta i santateresini sempre al comando in compagnia dell’Atletico Pedara, Pro Mende e Troina (tutte a sette punti).

La Jonica ha buttato alle ortiche il primo posto a punteggio pieno facendosi raggiungere nei minuti finali da un Pistunina che ha corso molti pericoli ma non si è mai disunito. Un pareggio che sta stretto ai locali che hanno sciupato una quantità industriale di occasioni da rete, ma premia il Pistunina che ha giocato con determinazione rispettando alla lettera le indicazioni di un allenatore come Nello Miano che a S. Teresa non ha mai perso. Per Filoramo solo rammarico per l’aver sciupato una ghiotta occasione ma nel calcio quando si sbaglia molto alla fine si paga pegno.

Primo Tempo: La gara si mette subito sui binari giusti per la Jonica che passava in vantaggio dopo 3’: punizione di Monaco sulla destra, scambio con Loria che rimette al centro dove La Speme anticipa tutti e mette alle spalle di Di Pietro a due passi. Gli ospiti reagiscono e rischiano di agguantare il pari su una leggerezza di Potenza che non trattiene uno spiovente dalla destra. Sulla palla vagante si avventano Fugazzotto e Loria, il difensore ha la meglio.

E’ sempre la Jonica a premere con maggiore insistenza, la punizione di Monaco al 14’ sembra perfetta per Prestipino che gira sorvolando di poco l’incrocio. Al 22’ ancora Monaco su punizione, stavolta è Di Pietro che si esalta andando a togliere la palla dal sette alla sua sinistra. Il Pistunina si fa sentire al 26’ con una punizione di Ingemi che finisce a lato. Al 28’ diagonale di La Speme a fil di palo, al 36’ Sanfilippo va a vuoto, Fugazzotto è in agguato, il recupero di Herasymenko e la palla finisce fuori. E’ il preludio del pareggio che arriva al 39’ palla di Romeo libero sulla sinistra, palla al centro, spizzica Leo, la palla finisce sulla fascia destra dove Foresta arriva di gran carriera, non trova ostacoli, prende la mira e trafigge Potenza con un diagonale di precisione.

Secondo Tempo: Nella ripresa Prestipino prova subito la deviazione di tacco su iniziativa di De Luca, ma è debole. Ancora Prestipino al 65’ che sciupa clamorosamente un pallone filtrato a centro area spedendolo sulla traversa sull’uscita del portiere.

Al 77’ rigore per la Jonica: sulla sinistra La Speme riceve, entra in area lotta spalla a spalla con Bonura che quando si vede superato lo trattiene. Dal dischetto Monaco non sbaglia. Sembra fatta ma il Pistunina risponde ed al 90’ un fallo al limite dell’area di Herasymenko provoca la punizione che calciata da Foresta viene respinta dalla barriera, riprende lo stesso Foresta che con la complicità di Sanfilippo agguanta il pari.

Jonica Fc   2    Pistunina   2

Marcatori: 3’ La Speme, 39’  e 91′ Foresta, 77’ Monaco su rig..

Jonica: Potenza 6, Loria 6, Herasymenko  6, Bercolli 6,5, Sanfilippo 6, Leo 6,5, De Luca 6 (79’ Sterrantino), Cambria 6 (85’ Rizzo), Prestipino 6, Monaco 6, La Speme 6 (83’ Puglisi).All. Filoramo 6.

Pistunina: Di Pietro 6, Foresta 6,5 , Campo 7, Bonura 6, Angerame 6 (70’ D’Angelo 6), Di Maria 6, Romeo 6 (72’ Minissale), De Salvo 6, Fugazzotto 6, Ingemi 6, Cardillo 6 (60’ Cassisi 6).  All. Miano 6,5.

Arbitro: Bonaccorsi di Catania6,5. Assistenti: Virgillito e Poligrano.