Seconda Categoria Abruzzo: giocatore aggredisce compagno di squadra, sei turni di stop.

Picchia un compagno di squadra e si becca sei giornate di squalifica. Episodio davvero più unico che raro quello accaduto nell’ultimo turno di campionato durante la partita Riviera Samb-Montedinove (finita 2-0) valevole per il girone G di Seconda categoria.
Un calciatore della squadra di casa -secondo la motivazione del giudice sportivo- ha colpito con pugni un proprio compagno di squadra e dopo che l’arbitro lo ha allontanato dal campo mostrandogli il cartellino rosso, è riuscito a liberarsi dei propri compagni che lo trattenevano colpendo di nuovo.
Alla società 200 euro di multa perché a fine gara un estraneo ha scavalcato la rete di recinzione entrando in campo per aggredire un calciatore avversario, ma è stato fortunatamente bloccato dal presidente del Riviera Samb.