Giov.mi Reg.li: Con un scatenato Ferraro la Jonica vince 3-0 a Torregrotta che vale la vetta della classifica.

Quinta vittoria su sei gare per la Jonica nel campionato Giovanissimi Regionali – Girone D – che espugna il comunale di Torregrotta con un secco 3-0. Una vittoria che consolida la leadership del girone con 16 punti  distaccati di un punto la coppia Città di Messina e Junior Club Acireale. Protagonista in assoluto della vittoria della squadra allenata da Mimmo Moschella è stato Francesco Ferraro autore di una doppietta. Mentre il tris è stato  siglato da Lo Giudice.

Una gara senza storie sempre nelle mani della compagine jonica che nei primi 45’ ha dominato in lungo è in largo la compagine tirrenica, diverse le occasioni da rete create ma Mifa e compagni non riuscivano a perforare la porta dei padroni di casa. Prima l’incrocio dei pali e poi un salvataggio sulla linea impediscono alla Jonica di sbloccare il risultato. Al 28’ ci pensa capitan Francesco Ferraro che sugli sviluppi di un calcio d’angolo stacca di testa è mette alle spalle del portiere di casa.

Il gol non frena la voglia dei ragazzi jonici che cercano il raddoppio che arriva all’inizio della ripresa con lo scatenato Ferraro  che dribbla tre avversari salta il portiere è deposita in rete la palla del 2-0. Il Torregrotta cerca il gol ma si sbilancia lasciando ampi spazi agli ospiti che continuano  a macinare gioco, nonostante le varie sostituzioni (Mimmo Moschella ha effettuato tutte le sette previste)  la Jonica va nuovamente a segno con un’azione di Lo Giudice che penetra da destra salta il portiere in uscita con il pallone che rotola in rete.

Un risultato mai messo in discussione, un 3-0 finale che lancia in vetta alla classifica Ferraro (cinque i gol realizzati dal giovane della Jonica) e compagni che  non hanno nessuna intenzione di mollare il primo posto, già la testa è per la prossima gara casalinga con il Giardini Naxos (si gioca sabato 1 Novembre alle ore 11.00 al Comunale di Bucalo) finora ha collezionato solamente 5 punti, sulla carta una gara facile ma i derby sono altra cosa.