Grasso travolgente in Siac Messina-Atene: una tripletta che fa felice mister Cento.

Prima vittoria in carriera all’esordio per il neo allenatore Jonathan Cento, e prima vittoria stagionale per la Siac che inizia il campionato di Serie D conquistando i primi tre punti nell’ostico campo dell’Atene: risultato finale 4-3.
La Siac in tenuta amaranto si presenta con Falliti tra i pali, Di Rosa nella posizione di centrale difensivo, Grasso e Barbera sugli esterni e Boccaccio pivot. Primi minuti in cui le squadre si aspettano e si studiano ma è il capitano Grasso a sbloccare la partita con un tiro da fuori che sorprende il portiere avversario e Siac avanti per uno a zero. Boccaccio e compagni cercano il raddoppio che arriva puntuale con un grandissimo gol, ancora di Grasso, che da posizione angolata mette il pallone sotto l’incrocio.
La Siac insiste ma da un contropiede l’Atene riesce ad accorciare le distanze, e si va sul risultato di due a uno. La mole offensiva degli amaranto viene premiata sulla perla della giornata, imbucata su Boccaccio che di prima intenzione alza il pallone e di rovesciata insacca alle spalle del portiere, prima di andare a riposo c’è ancora tempo per lo sbaglio dal dischetto del tiro libero dello stesso Boccaccio. Si va al riposo sul risultato di tre a uno.
La ripresa si apre con la Siac sempre in avanti che su schema di punizione trova il gol con Grasso, che segna la sua tripletta personale, quattro a uno !   Dopo il gol, la Siac diventa sprecona, varie volte con Marchese, Barbera, Grasso, D’emilio e Crupi soli contro il portiere avversario falliscono l’occasione per chiudere la partita, e l’Atene prima in contropiede e poi su rigore riesce ad arrivare sul quattro a tre che sarà il risultato finale. Da sottolineare l’ottima prestazione dell’estremo difensore Armando Falliti che insieme a Pernicano, Di Rosa e Urso rappresentano la linea verde della Siac.