A Taormina si ritrovano le famiglie Maradona e Esposito. La location “Terrazza Angelo”

Taormina e Napoli unite in una emozionante e vincente domenica che ha “gemellato” le Due Sicilie. La “Perla dello Jonio” ha accolto, infatti, Hugo Maradona (il fratello del grande Diego), Antonella Leardi e il marito Giovanni Esposito (i genitori di Ciro Esposito) e Massimo Vignati (presidente del Museo Maradona della famiglia Vignati) per una festa azzurra voluta e organizzata dal giornalista Emanuele Cammaroto, responsabile per le Relazioni Esterne del Museo Maradona.
Nella location di “Terrazza Angelo” dell’imprenditore Salvo Cilona si è così tenuto oggi un pranzo in onore di Ciro Esposito, nel corso del quale tutti i presenti hanno assistito alla partita Lazio-Napoli, trepidando ed esultando per il meritato successo della squadra partenopea. Erano presenti per l’occasione anche Andrea Caputo, responsabile del Napoli Club Sicilia Azzurra-Area Orientale, e Gabriele Schillaci, cugino del bomber Totò e direttore del Museo viaggiante dedicato a Roberto Baggio.
Al termine della partita brindisi e festeggiamenti con una torta speciale realizzata in onore della famiglia di Ciro dalla stimata pasticcera siciliana Grazia Gemellaro. “Abbiamo vissuto una bellissima domenica all’insegna di sport e amicizia – afferma Emanuele Cammaroto – uniti dall’amore per il Napoli ma soprattutto condividendo i veri valori della vita, l’amicizia e la fratellanza.
Un grazie va a Hugo Maradona e le famiglie Esposito e Vignati che hanno onorato la Sicilia con la loro presenza e con i quali ci attende ora un lunedì molto speciale in cui andremo in una scuola con 600 ragazzi per una conferenza contro la violenza dentro e fuori gli stadi, e poi ci recheremo tutti insieme all’ospedale di Taormina per portare dei doni ai bambini del Reparto di Pediatria del “San Vincenzo”