Andrea Nucita affida la sua immagine sportiva alla Società “Sport & Comunicazione”.

Un giovane pilota con doti di guida indiscusse. La sua terra è la Sicilia, ma ha scelto Sport & Comunicazione per la gestione della propria immagine sportiva. E’ con grande orgoglio che Sport & Comunicazione presenta Andrea Nucita.

Andrea Nucita nasce 24 anni fa a Catania e risiede a Santa Teresa di Riva, ridente e turistica cittadina del messinese. Fin da piccolo Andrea è immerso nel mondo dell’automobilismo. Dai genitori, fondatori della scuderia Phoenix, viene tramandata la passione delle quattro ruote: grazie alla loro caparbietà, Domenico ex pilota di rally e Nunzia super appassionata ed onnipresente, spingono con moltissimi sacrifici sia Andrea che il fratello maggiore Giuseppe verso questo sport.
Grazie ai loro aiuti Andrea riesce ancora prima del compimento del diciottesimo anno a partecipare al super corso federale indetto dalla Csai, che pone le basi fondamentali ad un futuro pilota.
Le prime gare mostrano fin da subito il talento di Andrea e portano alla decisione di farlo partecipare al Campionato Siciliano ed al Trofeo Peugeot (affiancato dall’esperto Antonio Pittella), entrambi vinti con gran determinazione, unica e rara per un giovane di quell’età. Dopo aver gareggiato per due anni in competizioni a livello regionale, Andrea decide di intraprendere una strada diversa: prendere parte al trofeo Peugeot R3T, le cui gare si disputano a livello nazionale, sempre affiancato da Antonio Pittella. Partecipa alle prime tre gare ma, non trovando il giusto feeling con la vettura, decide di cambiare totalmente direzione ed imbattersi nel Trofeo 500 Abarth (a fianco del messinese Giuseppe Princiotto).
Pur avendo iniziato con tre gare in meno rispetto agli avversari, Andrea chiude al 2° posto assoluto, dietro al veterano Roberto Vescovi e 1° classificato UNDER 23. Questo ottimo risultato lo premia con la partecipazione al Monza Rally Show in veste di pilota ufficiale ABARTH su Grande Punto S2000. Le capacità di Andrea vengono inoltre notate dalla Federazione, la quale lo convoca come uno dei migliori giovani piloti al Super corso Federale indetto dalla Csai e dalla Fia, la quale lo convoca come uno dei migliori piloti alla WRC ACADEMY.
L’anno 2011 vede Andrea competere nel Campionato Italiano a bordo di una Renault Clio R3C preparata dal Team bergamasco PA RACING. Purtroppo la sfortuna che caratterizza questa stagione, porta Andrea a perdere il Campionato Italiano Junior per un solo punto, dietro all’esperto pilota romagnolo Simone Campedelli.
Il 2012 vede Andrea, sempre affiancato da Giuseppe Princiotto, competere nuovamente per il raggiungimento del titolo tricolore junior, quest’anno a bordo della “piccola” CITROEN C2 R2 preparata dal team bresciano VIEFFECORSE. Un connubio risultato perfetto e vincente, infatti Andrea si aggiudica il primo posto del Campionato Italiano Junior.
Determinato nella crescita , Andrea nella stagione 2013, si imbatte nel tricolore produzione a bordo di una CITROEN DS3 del team varesino ALTERED riuscendo a aggiudicarsi il primo posto e contemporaneamente ad aggiudicarsi la coppa Csai dedicata agli equipaggi indipendenti raggiungendo il primato di vincitore di questo trofeo con una vettura a due ruote motrici). Come gara conclusiva della stagione Andrea partecipa al Monza Rally Show, a fianco della piemontese Sara Cotone sempre a bordo della performante CITROEN DS3 con cui ha vinto il tricolore.

L’anno 2014 vede Andrea prendere parte al Campionato Italiano Rally a bordo di una Peugeot 207 s2000 del team siciliano LB TECNORALLY a fianco di Giuseppe Princiotto nella prima parte della stagione e da Sara Cotone nelle ultime gare. Anno molto particolare,caratterizzato da poco budget e molta sfortuna che lo costringono a non partecipare a tutte le tappe del CIR. Nonostante ciò riesce a giocarsela in ogni gara con i colossi di questo campionato vincendo anche parecchie PS ed ad aggiudicarsi un ottima quarta posizione assoluta.
A fine anno l’incontro con il Maestro Gabriele Favero dello storico e rinomato Motoring Club. Il suo famoso fiuto per i talenti lo porta ad organizzare una gara test con la sua Subaru Impreza N14 ad inizio 2015. E così fu, Andrea prende parte alla 2 Ronde Terra del Friuli, navigato da Sara Cotone, i quali si classificano secondi assoluti dietro ad una performante Citroen WRC. Si sta attualmente lavorando per riuscire a partire con un progetto importante a fianco di Gabriele.