Il Città di S. Filippo perde a tavolino due gare pe 0-3. Due turni a Tenerelli (Aci S. Antonio). Stop a Bartorilla (Jonica).

Il Città di S. Filippo del Mela perde due gare a tavolino per avere schierato in un giocatore squalificato Tindaro Lipari. Si tratta delle gare con il Città di Randazzo e Aci S. Antonio terminate con il punteggio di 2-2 tramute dal Giudice Sportivo per 0-3.

Il Giudice Sportivo assegna perduta la gara al Calcio Aci S. Filippo per 0-3 per la mancata presentazione in campo con il Torregrotta. La penalizzazione di un punto in classifica e l’ammenda di 500 euro (1ma rinuncia).

Ammende Società:

Euro 400,00  ACI SANT ANTONIO CALCIO: “Per gravi e ripetute manifestazioni d’intemperanze da parte dei propri sostenitori nei confronti degli A.A., altresi attinti da sputi; nonché per reiterato lancio di petardi all’indirizzo di un A.A., che stordivano lo stesso”.

Squalifica Allenatori:

Moschetto (Atletico Pedara) squalificato fino al 15 Marzo 2015 “Per contegno irriguardoso nei confronti dell’arbitro”.

Giocatori Squalificati:

Tre Giornate: Mirabella (Atletico Pedara)”Per grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario”.
Due Giornate: Tenerelli (Aci S. Antonio)

Una Giornata: De Carlo e Ponzo (Atletico Pedara), Bartorilla (Jonica).

Una giornata di squalifica per recidiva in ammonizione:

Rappazzo (Città di S. Filippo del Mela),