Il punto sulla Lega Pro: Catanzaro ok, Messina e Reggina a caccia della salvezza

Il campionato di Lega Pro non si sta rivelando molto positivo per Reggina e Messina, mentre può considerarsi tutto sommato positivo per il Catanzaro che viaggia a ridosso delle prime della classe ed a soli 8 punti dal Lecce che occupa l’ultima posizione utile per i play-off.
Ma proviamo ad analizzare la situazione squadra per squadra cercando di capire quello che potrebbe accadere da qui al termine della stagione. Non abbiamo di certo la sfera di cristallo, ma alla luce di tutto quello che abbiamo visto nelle prime 27 giornate qualche idea a riguardo ce la siamo fatti. A darci una mano poi ci sono anche gli esperti di Paddy Power, bookmaker tra i migliori siti per scommettere online che da ormai qualche mese hanno iniziato a proporre quote anche sulla Lega Pro.

CATANZARO – Le aquile giallorosse non avevano iniziato nel migliore dei modi la stagione, ma dopo l’arrivo di Stefano Sanderra in panchina la situazione è iniziata a girare nella giusta maniera fino ad assestarsi alla situazione attuale che vede il Catanzaro in lotta per un posto che vale l’accesso agli spareggi per la promozione in Serie B. Se tutto ciò avvenisse il sogno si realizzerebbe, questo è indubbio. Purtroppo per i ragazzi di mister Sanderra bisogna fare i conti con la realtà ed iniziare sin da subito a pensare che le gare giocate tra le mura amiche devono essere tramutate tutte in vittorie. Il pareggio di domenica scorsa nel derby contro il Vigor Lamezia ne è un esempio lampante. La prossima giornata i giallorossi saranno di scena ad Ischia, sulla carta trasferta decisamente alla portata visto che i campani occupano il penultimo posto in graduatoria.  Obiettivo vincere per conquistare tre punti e sperare in qualche passo falso di Foggia, Matera, Casertana e Lecce per rosicchiare punti importanti in graduatoria.

MESSINA – Nelle ultime 5 uscite di campionato il club siciliano di Lo Monaco ha raccolto il misero bottino di un solo punto, arrivato grazie al pareggio con la Paganese lo scorso 7 febbraio, e poi soltanto sconfitte. Di questo passo il Messina sembra essere quasi condannato a disputare i play-out e dunque rischiare di retrocedere in Serie D. Al momento occupa la sedicesima posizione ed è praticamente in bagarre con il Melfi per salvarsi dagli spareggi. Fondamentale, dunque, riuscire ad invertire la marcia per la squadra di mister Grassadonia se vuole davvero riuscire nell’impresa di salvare il club dalla retrocessione. Dopo il ko interno contro la quotata Juve Stabia i siciliani avranno davanti un altro impegno piuttosto complicato: la Vigor Lamezia.

REGGINA – Che stagione davvero complicata per la Reggina del presidente Foti. Un declino inesorabile che ha condotto gli amaranto all’ultimo posto della classifica con 19 punti frutto di sole 4 vittorie e 8 pareggi in 27 giornate. Davvero una miseria. E pensare che fino a qualche anno fa la Reggina recitava un ruolo da protagonista in Serie A ed invece ora è sull’orlo di uscire definitivamente dal calcio professionistico. Come si dice, però, la speranza è sempre l’ultima a morire ed allora i tifosi della Reggina devono continuare a credere nella salvezza della propria squadra del cuore. Forse diventa complicato agguantare il quindicesimo posto che vorrebbe dire non disputare i play-out, ma il penultimo posto che consente comunque di passare per gli spareggi è ad un solo punto adesso per cui è fondamentale lottare fino alla fine, finchè la matematica non sentenzi definitivamente. Prossimo match di campionato ad Aprilia (LT) dove la Reggina andrà a far visita alla Lupa Roma.