Serie D: Vittorie nette del Nike Giardini e Pgs Aliese. Parrocchia rischia con il Casalvecchio. Gesto di protesta del Gallodoro contro gli arbitri.

La 19^ giornata del campionato di Serie D Maschile del Comitato di Messina ha confermato le previsioni della vigilia: non conosce ostacoli la capolista Nike Giardini sempre saldamente al comando con 57 punti, ancora imbattuta (19 vittorie su 19  gare), ma non solo un’attacco mitraglia 186 gol fatti e 29 subiti.
Anche nell’ultimo turno casalingo la compagine del Presidente – Tino Sturiale – si è confermata una macchina da gol 17-1 al Gallodoro con il capocannoniere del girone Alessandro Puglisi che ha gioito per ben 10 volte. Le altre marcature? Il solito Carmelo Intelisano che mette a segno ben sette gol.  Aleo Mattia sigla il gol della bandiera per il Gallodoro. Gesto di protesta subito dopo il fischio d’inizio da parte del Gallodoro: i giocatori sono stati fermi per un minuto in forma di protesta nei confronti dell’A.I.A. di Messina. Una protesta scaturita come ci afferma il tecnico – Maurizio Lo Turco – in seguito hai torti arbitrali subiti in questo campionato. Un gesto che sarà accompagnato da una lettera ufficiale di protesta alle autorità sportive.

Sulla scia della capolista troviamo l’Akron Savoca a quota 52 punti, cinque punti di distacco. Attualmente la compagine di mister Arturo Carciotto sta giocando restando in tema due partite in una: quella di sperare in un passo falso della capolista Nike Giardini per poi giocarsi il tutto nell’ultima giornata nello scontro diretto. L’altra forte della sua seconda pozione +22 sulla quinta in classifica (Mongiuffi Melia, l’Akron Savoca ha già il pass per la finale play-off. A tre giornate dalla fine con  +11 sulla terza in classifica la Parrocchia S. Alessio, i savocesi non disputerebbero nemmeno la finale play-off (per la regola dei 10 punti di distacco), qualificandosi direttamente alla finalissima con la vincente del girone B, in questo caso l’ultimo ostacolo per la Serie C2.

Ritornando all’ultima gara disputa l’Akron Savoca solo nella ripresa hanno avuto la meglio contro un’ottimo Alias con il portiere Sergio Briguglio il miglior in campo. L’Akron  non riesce ad imbrigliare da subito un’ Alias determinata a conquistare un risultato positivo. Nel primo tempo, i due team danno spettacolo, infatti nonostante l’assenza di goal, si ammirano i bei tiri e i due pali uno per squadra. Dopo il rientro dagli spogliatoi l’Akron sblocca il risultato con la splendida rete di sinistro di G.Mazzaglia.
L’Alias rimonta con il goal del fantasista M.Bonarrigo, poi però, nonostante la brillante prestazione del portiere aliese S.Briguglio, migliore in campo, si arrende alla “ valanga” Akron, i cui calciatori segnano ben cinque reti consecutive con le doppiette di Mazzeo e Davì e il goal di  Messina per il 6-1 finale.  La squadra aliese si batte  bene, ma prende troppi goal occorre un’iniezione di fiducia e dei ritmi sostenuti e produttivi specie per affrontare la prossima partita con la prima forza del campionato: Nike Club Giardini. L’Alias è scesa  in campo contro la seconda in classifica con Briguglio.S, Roma.G, Bonarrigo.M, Andronaco.P, Andronaco.M, Rao.C.

La Parrocchia si aggiudica il derby della Valle d’Agrò con il Casalvecchio che mette veramente paura alla terza forza del torneo: i casalvetini del Presidente Luca Santoro chiudono la prima frazione sul 2-0 grazie al gol di  Dario Cicala e Elia Crisafulli. Primo tempo da dimenticare per i ragazzi di mister Piero Scornavacca, salvati da un strepitoso Vavassori. Ad inizio ripresa va in gol Ezio Lo Giudice, un lampo subito respinto dal terzo gol casalvetini, ancora Dario Cicala per il 3-1. Rimette in gioco i padroni di casa il gol di Carmelo Lombardo (2-3), subito dopo arriva il pareggio di Ezio Lo Giudice. In una ripartenza arriva il gol del sorpasso di Francesco Sciarrone e altri due gol di Ezio Lo Giudice.

Perde in casa il Team Scaletta che cede l’intera posta in palio al S. Alessio dello scatenato Agatino Pistone (tripletta per lui), la doppietta del giovane Andrea Rovito e Raul Scarci. Eppure i padroni di casa conducevano per 3 -1 grazie al gol in apertura di Domenico Cifalà e la doppietta del fratello Dario. Poi la squadra si è disunita con il S. Alessio che rimonta lo svantaggio riacciuffando prima il pareggio (3-3) con un gol di Rovito, poi chiudere in suo favore la gara (6-3).

Spettacolare ed emozionante il derby Mongiuffi Melia – Limina con il risultato finale di 9-6 per i ragazzi di mister Mario Curcuruto alla terza vittoria consecutiva che vale il quinto posto in graduatoria. Vincenzo Chiavetta il protagonista in assoluto con ben sette reti realizzate, poi tocca a Danilo Trovatello e Lo Po’. Sul fronte liminese tripletta del sempre giovane Nino Costa, poi Sebastiano Saglimbeni, Francesco Bartolotta e al gol del strepitoso Nino Chillemi che parte dalla propria porta, mette la “turbina” lasciando di sasso gli avversari fino a fare gonfiare la rete del Mongiuffi.

L’ultima partita della giornata vede la vittoria della Pgs Aliese contro il fanalino di coda del Città di Roccalumera. La squadra del Presidente – Liliana Bonfiglio – vince nettamente per 12 – 3 grazie alle triplette di Romeo, Carella e Interdonato. Gioiscono anche Cinturrino (doppietta) e Di Blasi.

Prossimo turno le gare da seguire: l’anticipo Team Scaletta – Akron Savoca e Parrocchia S. Alessio – Mongiuffi.