Soddisfazioni per le prestazioni del messinese Francesco Giunta nel campionato nazionale allievi con la Virtus Entella.

Anche il CSI di Messina si unisce alla soddisfazione dell’ASD Annunziata del presidente Raffaele Barcellona per le gesta del giovane calciatore messinese Francesco Giunta, che da alcune stagioni milita nella Virtus Entella di Chiavari, sociètà ligure balzata agli onori delle cronache sportive per la storica promozione nel campionato di serie “B” ottenuta nella scorsa stagione.

Francesco Giunta, classe 1999, si sta distinguendo nel campionato allievi nazionali come uno dei migliori centrocampisti offensivi della categoria giovanile. Di lui si è accorto mister Daniele Zoratto, selezionatore della nazionale italiana “under 16” nochè ex centrocampista del Parma dei primi anni novanta, che lo ha convocato per le due amichevoli con la Croazia svoltesi nel mese scorso e fatto giocare da titolare sia nella partita disputata a Novigrad terminata 1-1, sia nella successiva disputata a  Monfalcone e vinta nettamente dagli azzurrini per 3-0.
Si tratta di passaggi di crescita importanti nella formazione calcistica del giovane talento messinese, i cui progressi tecnici ed atletici sono stati notevoli. I margini di miglioramento sono ancora molto ampi se si considera che il giovane atleta non ha ancora compiuto sedici anni. Nel campionato in corso si ricorda in particolare la doppietta segnata ai pari categoria della Juventus, da considerarsi “storica” per gli allievi della piccola Virtus Entella.

Raggiante di gioia Raffaele Barcellona, presidente dell’Annunziata in cui Francesco Giunta ha mosso i primi passi nella scuola calcio e nelle primissime categorie giovanili. Grande soddisfazione viene espressa anche dal dirigente del comitato provinciale CSI di Messina, Santino Smedile, trattandosi di un giovane atleta che per diversi anni ha preso parte alle competizioni organizzate dallo stesso ente di promozione sportiva.

L’auspicio è che dall’attività sportiva di base condotta possano emergere in numero sempre maggiore le giovani promesse locali.