Il Camaro raggiunge il traguardo della Promozione: è festa in casa nero-verde.

Vittoria per 4-2 in casa del Pompei e matematica vittoria del campionato. I neroverdi tagliano così il traguardo con due giornate d’anticipo dopo una splendida cavalcata.
Il giorno tanto atteso è arrivato, ora si può far festa: dopo una stagione trascorsa quasi interamente in testa alla classifica, oggi c’è finalmente la matematica a sancire il meritato salto nel torneo di Promozione del Camaro. Grazie ad un percorso brillante, fatto di tanti successi e pochissimi passaggi a vuoto, i neroverdi si aggiudicano il primo posto nel girone E di Prima Categoria e la conseguente promozione.
Un risultato figlio del lavoro di una società giovane ma ambiziosa, di un gruppo di calciatori e di uno staff che hanno sudato quotidianamente, con applicazione e serietà, avendo sempre ben presente l’obiettivo da raggiungere, delle tante persone che hanno messo a disposizione il proprio tempo, il proprio impegno e la propria passione contribuendo al raggiungimento di un risultato fortemente voluto, inseguito con convinzione, ottenuto con classe e perseveranza.
L’ennesima conferma della forza di questa squadra arriva nel giorno più importante: in trasferta, contro un avversario di buon livello come il Pompei, e con in palio i tre punti determinanti per la matematica, il Camaro ha dato il meglio di sè e dimostrato ancora una volta volta il proprio valore, chiudendo la pratica nel primo tempo grazie alle reti di Cannuni, Ricciardo e Russo, calando poi il poker con Buda prima di rilassarsi un po’ nel finale e subire i due gol firmati da Belfiore.
Ora sono 57 i punti conquistati nelle 24 partite fin qui disputate, frutto di ben 18 vittorie, con 3 pareggi e 3 sconfitte a completare un bilancio che la dice lunga sulla bellissima cavalcata di Buda e compagni. E ora si, si può far festa.