Jonica: tre punti per raggiungere la salvezza.

Sconfitta in casa dal Trecastagni (2-3), dopo essere andata in vantaggio, la Jonica continua a rimanere a rischio play-out nel Campionato di Promozione.
La squadra del tecnico Enzo Filoramo, malgrado abbia messo a segno ben due reti (Sanfilippo e Frazzica), si è fatta rimontare, nel finale, a causa di diversi errori difensivi anche da parte del portiere Potenza.

Adesso si complica il cammino della salvezza diretta per il sodalizio dei presidenti Domenico Saglimbenie-Francesco De Pasquale, in quanto, a 180’ dal termine sono ancora necessari almeno 3 punti per avere la certezza matematica della permanenza in questo torneo.

“Contro il Trecastagni siamo stati sfortunati – affermano alcuni giocatori del-la Jonica a fine gara – ma il nostro obiettivo, malgrado queste avversità, rimane la salvezza diretta“.

La squadra, che ha recuperato il capitano Frazzica, anche in termini di gol, appare determinata a vendere cara la pelle fino all’ultimo istante, pur di raggiungere una salvezza che, ad un certo puntodella stagione, sembrava abbastanza compromessa. Il Torregrotta (quarta forza del campionato) e il Calcio Aci San Filippo (fanalino di coda) sono gli ultimi avversari della Jonica.