In Seconda Categoria attive Antillese e Mandanici, le altre in stand-by.

Qunate squadre della fascia jonica messinese saranno presenti ai nastri di partenza nel prossimo campionato di 2^ Categoria stagione sportiva 2015-16: ben otto.
Le due neopromosse Fiumedinisi e Mandanici, la retrocessa Med. Nizza, poi Calcio Sparagonà, Akron Savoca, Antillese, Agostiniana Calcio  e Sporting Club Giardini. Non vedremo ai nastri di partenza la compagine dell’Asd Letojanni del Presidente Nino Lo Monaco che ha ceduto il titolo ad una Società del catanese, in seguito alla fusione tra le due realtà locale Robur e Letojanni.
Per il resto queste le otto sorelle che la prossima stagione scenderanno sui campi della Seconda Categoria, senza tenere conto di un’eventuale intenzione di tentare la via dei ripescaggi in Prima Categoria come l’Antillese del Presidente Guglielmo Mastroeni che già da tempo è al lavoro per la nuova stagione. La prima novità è il ritorno dell’allenatore della promozione in Seconda Categoria Carmelo Di Bella nella nuova veste di direttore sportivo.
In panchina è stato chiamato il giovane Giancarlo Miuccio, in passato allenatore del settore giovanile dello Sportinsieme e Jonica. Sul fronte mercato, diversi i nomi sull’agenda dei dirigenti antillesi, l’intenzione è d’inserire tre-quattro innesti per il resto puntare sulla squadra della scorsa stagione, ma soprattutto senza trascurare il florido settore giovanile.
Altra Società attiva sulle ali dell’entusiasmo della vittoria del campionato la matricola Mandanici del Presidente – Mario Carpo – che parte dalla riconferma in blocco della rosa della scorsa stagione. In panchina il tecnico della promozione Carmelo Cacciola che insieme al direttore sportivo Salvuccio Pino hanno già individuato i rinforzi uno per ogni reparto. I nomi che circolano sono quelli del centrocampista Fabio Cutroneo, dell’attaccante Peppe Toscano, dei difensori Peppe Bondì e Giancarlo Di Bartolo.  Sulle tracce di Fabio Cutroneo e Giancarlo Di Bartolo c’è la corte anche dell’Antillese. Una cosa è sicura la loro esperienza vincente a S. Alessio sembra conclusa.
Tutto in stand-bye sul fronte Akron Savoca in attesa del riassetto societario che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni. Finchè non si conosce il nuovo organigramma societario tutto è fermo sia sul fronte panchina: Sebastiano Perrone fino al 30 Giugno è un tesserato del Savoca, poi si vedrà……le richieste non mancano, sia sul fronte giocatori: in attesa di  conoscere i programmi societari, diversi calciatori sono sul taccuino di diversi direttori sportivi Danilo e Alessando Impellizzeri, Peppe Mangiò, Antonino Spadaro, Carmelo Casablanca, Davide Garufi, Riccardo D’Amico.
In casa Agostiniana Calcio tutto ruota intorno alle richieste del confermato allenatore Carmelo Rigano. La squadra della passata stagione sarà rinnovata con nuovi innesti di categoria con giocatori esperti per un campionato ambizioso. Niente si muove a S. Teresa sponda Calcio Sparagonà che sarà affidato nuovamente a Enzo Famulari. Sul fronte giocatori, diversi hanno manifestato l’intenzione di cambiare aria.
Per la prima volta del Fiumedinisi in Seconda Categoria, il Presidente Antonino Caminiti ha confermato il gruppo “promozione” ad iniziare dall’allenatore Geraci con l’innesto di tre o quattro giocatori per affrontare un campionato senza patemi.
Vento nuovo in casa della Mediterranea Nizza, retrocessa dalla Prima Categoria. Il futuro parla di un’intesa  tra i dirigenti nizzardi e quelli della Società Alì Terme a formare un’unica entità calcistica:  una fusione tra la Med. Nizza (2^ Categoria)  e Alì Terme (3^ Categoria). Se tale tentativo va in porto deve essere fatto entro il 5 luglio, data ultima per presentare domande di fusione tra due Società.
Ultima sorella che prenderà parte al campionato di Seconda Categoria la compagine giardinese dello Sporting Club Giardini che dovrebbe ripartire con in panchina Saro Cannata.