Ancora dimissioni in casa dell’Antillese: Giancarlo Miuccio lascia la panchina.

A 48 ore dalle dimissioni del Team Manager Carmelo Di Bella dall’Antillese, nella tarda serata di ieri, sono arrivate anche quelle dell’allenatore Giancarlo Miuccio attraverso un breve comunicato vengono spiegate le motivazioni di tale decisione:
“A seguito delle dimissioni del Team Manager Carmelo Di Bella dall’Antillese Calcio,non sentendomi nella possibilità di  continuare da solo la collaborazione con la suddetta squadra, considerando anche l’amicizia che mi lega a Carmelo, avendomi proposto lui alla guida della       prima squadra, a malincuore dò le dimissioni da allenatore dall’Antillese. Ringrazio comunque il Presidente per l’opportunità  che mi ha offerto, con la convinzione che questa squadra saprà raggiungere l’ obiettivo prefissato e che ci era stato chiesto dalla Società”.
Dura poco meno di tre mesi la collaborazione tra il Presidente dell’Antillese Guglielmo Mastroeni e l’allenatore Giancarlo Miuccio, i primi contatti subito dopo la conclusione del campionato,trovata l’intesa le parti sempre in sintonia con il Team Manager Di Bella iniziamo a lavorare per allestire una compagine che possa puntare ad un campionato importante: entrare nei play-off nella stagione del ventesimo anno della nascita del club.
Quello che sembrava impossibile qualche giorno fa, è bastata la sirena della panchina per Carmelo Di Bella, una scelta professionale, nulla contro gli amici dell’Antillese,in questo caldo luglio di calcio mercato, il tutto è stato rimesso in gioco.
Articoli correlati:
1. La “sirena” della panchina porta Carmelo Di Bella alle dimissioni da Team Manager delll’Antillese.
2. L’Antillese nel segno dei giovani: affida la panchina a Giancarlo Miuccio.