Girandola d’emozioni al “II^ Trofeo aliese di Beach tennis:” Porceddu-Raffa i vincitori.

La seconda edizione del “Trofeo Aliese di Beach Tennis” ha regalato emozioni e partite tecnicamente godibili.
La manifestazione, ben organizzata da un gruppo di giovani locali in collaborazione con il Comune di Alì Terme e il comitato provinciale dell’AICS Messina, ha fatto parte del calendario estivo della ridente località termale, riscuotendo consensi dagli sportivi e dai curiosi, che hanno assistito, per un’intera settimana, ai match giocati sul campo realizzato nel tratto di spiaggia di fronte al chiosco-bar “Caprice”.
Le 14 coppie iscritte si sono confrontate prima nei gironi all’italiana, che prevedevano confronti di un solo set, e poi nelle combattute sfide a eliminazione diretta con la formula del 2 su 3. In una delle semifinali, Andrea Porceddu, campione in carica, e Piero Raffa hanno avuto la meglio su Salvatore Andronaco e Marco Portaluppi al termine di un appassionante tie-break. Copione analogo nell’altro incontro vinto da Cristian Licata e Omar Menolascina ai danni di Carmelo Briguglio e Nino De Salvo.
Nell’ultimo atto, Porceddu e Raffa hanno piegato la resistenza di Licata e Menolascina con il punteggio di 7-5/6-4, mentre Andronaco e Portaluppi si sono aggiudicati la “finalina” per il terzo e quarto posto. Il premio speciale per la “coppia rivelazione” è stato assegnato, infine, ad Alessio Filea e Fabio Favaloro, che hanno fornito buone prestazioni e, soprattutto, palesato un sorprendente affiatamento.
“Ci siamo divertiti e questo è ciò che più conta – dichiara soddisfatto Andronaco, promotore della kermesse assieme ad Emanuele Briguglio – sono state giornate impegnative per l’organizzazione, poiché abbiamo cercato di curare ogni aspetto, ma altrettanto appaganti considerata l’apprezzata riuscita. Ringrazio chi ha collaborato in vari modi e gli amici-partecipanti, bravi nel creare il clima giusto. Dal punto di vista agonistico, si è imposto il duo che ha maggiormente meritato, complimenti a loro e appuntamento già fissato per l’anno prossimo”. (Messina, 20 agosto 2015)