C/2 – La Virtus Milazzo ha confermato il tecnico De Gaetano e buona parte del roster.

Dopo l’annata strepitosa con la promozione in serie C1 persa sul filo di lana, la Virtus Milazzo riparte rilancia e programma una stagione ai vertici. L’esperienza maturata nella corsa verso la C1 è stata utile per crescere ed allargare le proprie ambizioni già a partire dalla prossima stagione agonistica.
Il team del presidente Russo ha confermato il tecnico Salvatore De Gaetano e buona parte del roster a partire dal capocannoniere Cristian Piccolo. Segue a ruota la riconferma dell’universale Angelo Spadaro e del difensore Raffaele Mendolia. In entrata: Giuseppe Cani (jolly), Emanuele Frattesi (jolly), Danilo Maisano (laterale), Alfio Pirrone (centrale) e Domenico Porcino (portiere). Cinque elementi che possono permettere al gruppo di fare quel salto di qualità necessario per raggiungere importanti traguardi.
Il gruppo sta già lavorando agli ordini del tecnico De Gaetano, presso l’impianto messo a disposizione dalla Raffineria di Milazzo, assieme al preparatore atletico Mendolia che svolge il triplice ruolo di giocatore, preparatore e fisioterapista. Sabato 5 settembre inoltre, la Virtus Milazzo disputerà l’amichevole di lusso in casa dell’Augusta (A2), formazione di grande blasone guidata in panchina dal messinese Nino Rinaldi.